Disintossica il tuo sistema linfatico: 15 modi per aumentare la capacità di disintossicazione del tuo corpo

Hai sentito che i nostri corpi sono esposti a migliaia di tossine e rifiuti ogni giorno? L’aria, l’acqua, il cibo e persino le nostre stesse cellule emettono tossine. Se il corpo non rimuove questi rifiuti ogni giorno – attraverso la minzione, i movimenti intestinali o la sudorazione – può portare a molti problemi di salute. È qui che entra in gioco il sistema linfatico. È una delle vie principali che il nostro corpo utilizza per eliminare le tossine e le sostanze nocive. I nostri corpi lavorano duramente per mantenerci sani, ma possiamo fare molto per sostenere i loro sforzi da come ci prendiamo cura di noi stessi dall’interno verso l’esterno. Quindi cos’è esattamente il sistema linfatico? E come puoi aumentare la sua naturale capacità di pulizia? Continua a leggere!

Cos’è il sistema linfatico?

Il sistema linfatico è una parte importante del nostro sistema circolatorio e immunitario.

È composto dai seguenti :

  • Vasi linfatici – un sistema di tubi sottili che trasportano la linfa, un fluido incolore contenente cellule immunitarie, ai vasi sanguigni
  • Linfociti – globuli bianchi che combattono infezioni e tumori
  • Linfonodi – piccoli organi a forma di fagiolo in cui i linfociti combattono gli invasori esterni come virus e batteri
  • Tonsille, adenoidi, appendice e cerotti di Peyer – piccole collezioni di linfociti trovati nei sistemi digestivo, respiratorio e genito-urinario
  • Timo – un organo nel torace che produce cellule T
  • Milza – filtra i rifiuti dal sangue e li scompone in sostanze che possono essere trasportate in modo sicuro attraverso il corpo dal sistema linfatico
  • Midollo osseo – dove vengono prodotte nuove cellule del sangue, comprese le cellule immunitarie come i globuli rossi e bianchi e le piastrine

Come funziona il sistema linfatico?

I tessuti del corpo hanno piccoli spazi tra le cellule chiamati spazi interstiziali.

In questi spazi, fluidi e rifiuti circolano liberamente attraverso il corpo. Ad esempio, il sangue porta ossigeno e sostanze nutritive alle cellule attraverso i capillari.

Le cellule producono quindi prodotti di scarto che devono essere trasportati altrove. Gli spazi tra loro contengono liquido linfatico, che entrerà nei vasi linfatici più grandi se sono aperti – attraverso un semplice movimento o massaggio .

Quando i vasi linfatici sono bloccati, ciò può aumentare il rischio di sviluppare gravi condizioni di salute come cellulite, edema e accumulo di liquido linfatico .

Ecco perché è così importante aiutare il tuo corpo a eliminare quelle tossine e prodotti di scarto. Questo aiuta a mantenere la normale funzione di tutte le cellule del corpo, comprese quelle che compongono la pelle!

I benefici di un sistema linfatico ben funzionante

Il sistema linfatico aiuta a mantenere il corretto equilibrio dei liquidi nel corpo drenando il liquido in eccesso e riportandolo nel flusso sanguigno. Il sistema linfatico rimuove anche le tossine e altre sostanze nocive dai tessuti, contribuendo a proteggere il corpo dalle malattie .

I vasi linfatici possono essere trovati in tutto il corpo, compresi il collo, le ascelle, l’inguine e l’intestino. Aiutano a mantenere la normale funzione immunitaria e prevenire le malattie.

Quando il sistema linfatico non funziona correttamente, può portare a una crescita eccessiva di microbi in alcune aree del corpo. Ciò può causare gonfiore noto come linfedema, che è un problema comune per le persone con linfoma.

Segni che il tuo sistema linfatico è stato sottoposto a backup

Ci sono diversi segni che si può essere affetti da congestione linfatica. Esse comprendono:

Problemi digestivi

Si può verificare la funzione intestinale lenta, costipazione, o gonfiore .

Questi sintomi sono spesso associati a una dieta ricca di alimenti trasformati contenenti oli idrogenati, grassi trans, zuccheri e sali aggiunti, grassi animali, conservanti chimici, additivi alimentari, carboidrati raffinati, dolcificanti artificiali, coloranti alimentari, glutine, soia, latticini o alcol.

Irritazioni e disturbi della pelle

Irritazioni cutanee inspiegabili ed eruzioni cutanee, come eczema, psoriasi, acne, rosacea, orticaria, prurito e arrossamento possono essere segni premonitori di un accumulo di tossine .

Dolore muscolare e rigidità

Potresti sentirti meno mobile con una sensazione di dolore o rigidità nei muscoli, specialmente dopo essere stato seduto o in piedi per lunghi periodi di tempo .

Altre aree che sono più inclini alla ritenzione di liquidi linfatici sono la parte inferiore delle gambe, caviglie, piedi e stomaco. Le braccia possono addormentarsi e si può avvertire una pressione sul petto, così come una sensazione di pienezza .

Affaticamento e bassa energia

La congestione linfatica può indebolire la tua energia e farti sentire prosciugato tutto il giorno. Può interferire con i processi di disintossicazione, rendendo più difficile per il corpo eliminare le tossine .

Dolori e dolori generalizzati

Si può sentire dolore nei muscoli e articolazioni, o anche in tutto il corpo. Questo è un segno di linfedema, che si verifica quando il liquido linfatico si accumula .

Irritazione e infezione dell’orecchio, del naso e della gola

Si può verificare mal di gola ricorrente, drenaggio del seno o infezioni, prurito alle orecchie, o dolori alle orecchie. Questo è un segno di accumulo di liquido linfatico intorno all’orecchio interno .

Mal di testa e nebbia cerebrale

Se senti mal di testa o pressione nella tua testa, questo può essere uno dei segni che i tuoi linfatici sono bloccati. Lo stesso vale per la nebbia cerebrale, la difficoltà di messa a fuoco, il mal di testa e la perdita di memoria .

Che tu sia una bestia da allenamento o solo un principiante che fa la tua prima incursione nel mondo del fitness e della dieta, BetterMe ha molto da offrire sia ai neofiti che agli esperti! Installa l’app e sperimenta la versatilità in prima persona!

Vedi anche Mangiare consapevolmente: suggerimenti, tecniche e benefici di questa pratica

Quali sono le cause del backup del sistema linfatico?

Un sistema linfatico di backup può essere causato da fattori interni ed esterni come:

Mancanza di movimento

Il corretto flusso linfatico richiede che ci si muova e si faccia pompare il corpo . Più sedentario è il tuo stile di vita, più difficile è per il tuo sistema linfatico funzionare correttamente.

Squilibri ormonali

L’equilibrio degli ormoni nel corpo ha un grande impatto sul sistema linfatico. Bassi livelli di estrogeni possono causare un accumulo di liquidi nella parte inferiore delle gambe e dei piedi, nonché un sistema linfatico lento .

Carenze nutrizionali

Il tuo sistema linfatico ha bisogno di alimenti sani e ricchi di sostanze nutritive per funzionare correttamente, come verdure a foglia verde e proteine di alta qualità. Mangiare cibi altamente trasformati, in particolare quelli contenenti glutine, grassi trans, oli idrogenati, carboidrati raffinati, sostanze chimiche e additivi, bloccherà la funzione del sistema linfatico .

Stress

Quando stai vivendo un sacco di stress, il tuo corpo è inondato di cortisolo, che inibisce il tuo sistema linfatico dal funzionare in modo ottimale .

Scarso sonno

Il tuo sistema linfatico è molto attivo quando dormi, ma se sei sveglio per la maggior parte delle tue ore di sonno, il tuo corpo non può scovare correttamente le tossine.

Disidratazione

Il tuo corpo non può scovare correttamente le tossine se le tue cellule sono disidratate, il che asciuga il fluido extracellulare.

Cattiva salute dell’intestino

Quando si ha uno squilibrio di batteri buoni e cattivi nel tratto digestivo, le tossine non vengono eliminate correttamente. Ciò consente loro di accumularsi nel corpo, che può bloccare il drenaggio linfatico .

Tossicità e inquinamento

Anche se mangi cibi puliti e sani, se sei esposto alle tossine su base regolare, possono accumularsi nel tuo sistema linfatico . Ciò include gli inquinanti a cui sei esposto attraverso l’ambiente, i prodotti per la casa, gli additivi alimentari, gli alimenti trasformati, gli ingredienti sintetici, l’alcol e i prodotti farmaceutici / farmaci.

Cosa puoi fare per potenziare il tuo sistema linfatico?

Ci sono diverse cose che puoi fare per aiutare il tuo corpo a liberarsi delle tossine e dei prodotti di scarto.

Pratica la respirazione profonda

Il sistema linfatico non ha una pompa come il cuore nel sistema circolatorio. Si basa sul movimento, sulle contrazioni muscolari e sulla gravità per spingere il fluido in tutto il corpo.

Ha bisogno della pressione verso il basso della respirazione profonda per aiutare a far muovere le cose. Pratica respiri lunghi e lenti ogni volta che ti ricordi di farlo. La respirazione diaframmatica profonda e lenta anche per 10 minuti ogni giorno ossigena il sangue, fa circolare la linfa soprattutto nel busto e aiuta il corpo a disintossicarsi .

Idratare correttamente

Il tuo corpo ha bisogno di acqua per aiutare a scovare le tossine. Assicurati di bere abbastanza acqua pura e pulita per tutto il giorno per mantenere il fluido linfatico in movimento. Senza di esso, il tuo corpo non può eliminare bene i prodotti di scarto e possono accumularsi nei tessuti causando un sovraccarico tossico nel tuo sistema .

Fai una doccia calda e fredda

L’idroterapia è un ottimo modo per aumentare il flusso linfatico e la circolazione. Aiuterà a far pompare il sangue, aumentare la disintossicazione e alleviare la tensione muscolare .

Lo fa contraendo e dilatando i vasi linfatici mentre si alterna la temperatura dell’acqua della doccia. Prenditi diversi minuti per riscaldare tutto il tuo corpo, quindi trasforma l’acqua fredda come puoi sopportarla. Questo eliminerà le tossine e stimolerà i vasi linfatici per una migliore disintossicazione.

Massaggia le tue ghiandole linfatiche

Le ghiandole linfatiche si trovano in tutto il corpo, tra cui il collo, le ascelle, il torace, l’addome, l’inguine, il bacino e sotto i piedi.

Massaggiare queste aree può aumentare il drenaggio del liquido linfatico. Questo aiuterà il tuo corpo a eliminare le tossine per evitare che si accumulino nei tessuti e causino danni cellulari.

Puoi stimolarli a mano o con uno strumento di massaggio, durante o dopo una doccia calda, o se hai tempo durante la giornata. Puoi anche usare una spazzola asciutta per aiutare a massaggiare le ghiandole linfatiche durante il giorno.

Pratica la spazzolatura a secco

La spazzolatura a secco è un ottimo modo per stimolare il sistema linfatico e migliorare la circolazione. Aiuterà con la disintossicazione aumentando il flusso linfatico e drenando, che aiuta a liberare il corpo dalle tossine.

È facile da fare: basta usare una spazzola a setole naturali e spazzolare delicatamente la pelle con movimenti circolari verso il cuore. Inizia dai tuoi piedi e sali verso il tuo cuore.

Disintossica la tua casa

Il tuo ambiente domestico può anche causare una scarsa disintossicazione nel tuo corpo, a seconda delle sostanze chimiche a cui sei esposto in prodotti per la pulizia, plastica, vernice, mobili, tappeti, ecc.

Ci sono molti protocolli di pulizia che puoi usare specificamente progettati per le case che ti aiuteranno a eliminare le tossine e pulire il tuo ambiente.

Supplementazione utile

Alcuni integratori possono anche aiutare con la funzione del sistema linfatico, tra cui foglia di ortica, radice di tarassaco, foglia di prezzemolo, erba / foglia di mannaia, tintura di radice di bardana, aminoacido L-lisina, vitamina C, timo ghiandolare (soprattutto se hai più di 40 anni) e proteine del siero di latte.

Mangia per disintossicazione

Eliminare gli alimenti difficili da digerire, infiammatori o che causano sensibilità alimentare è importante per il drenaggio linfatico.

Ciò include alimenti come glutine, latticini, uova, mais, soia, legumi (comprese le arachidi), verdure belladonna (come peperoni, pomodori e melanzane) e alimenti trasformati.

È anche utile limitare i frutti ad alto contenuto di zucchero come arance, banane, uva e ananas, che possono alimentare la crescita eccessiva di lievito nell’intestino. Altri alimenti fermentati possono essere ben tollerati da alcune persone ma non da altri a seconda di come il tuo corpo risponde a loro.

Alcuni frutti ad alto contenuto di antiossidanti possono aiutare ad aumentare i livelli di antiossidanti nel corpo, che è necessario per aiutare a prevenire il danno cellulare, specialmente dopo l’esposizione ai radicali liberi. Questo include bacche di ogni tipo, melograni, pompelmi, arance, prugne, ribes, ciliegie e ananas .

L’aggiunta di limoni all’acqua durante il giorno e l’uso di succo di limone appena spremuto nell’acqua o come aroma per i cibi è anche utile per il flusso linfatico e la pulizia.

Lo zucchero trasformato di tutti i tipi (tra cui agave, miele, sciroppo d’acero, zucchero di linfa di cocco, sciroppo di riso integrale, succo di canna, ecc.) dovrebbe essere eliminato dalla dieta perché questi alimenteranno lieviti e parassiti nell’intestino, facendoli prosperare.

Limita o elimina completamente caffeina, alcol, cibi fritti, oli idrogenati / margarina, carni lavorate, prodotti a base di carne affumicata e fast food anche dalla tua dieta.

Perdere chili a dozzine senza mettersi attraverso lo strizzatore è il sogno irrealizzabile di tutti per la perdita di peso. Ma cosa succederebbe se ti dicessimo che l’app BetterMe può farlo accadere? Mantieniti in ottima forma con i nostri allenamenti per bruciare i grassi, le deliziose ricette che risparmiano il budget e le sfide che trasformano il corpo con la nostra app!

Vedi anche Dieta incinta di 22 settimane: cosa mangiare ed evitare per mantenere te stesso e il tuo bambino sani

Esercitati regolarmente

Ricorda che il drenaggio linfatico migliorerà quando muoviamo i nostri corpi e otteniamo il pompaggio del sangue.

Possiamo farlo attraverso l’esercizio. Ricorda di mantenerlo semplice e inizia lentamente, soprattutto se non sei abituato a muovere regolarmente il tuo corpo.

Alcune persone trovano che il rimbalzo (saltare su un mini-trampolino) sia utile per stimolare il flusso linfatico.

Puoi anche praticare lo yoga linfatico, che è delicato e ristoratore in natura. Si concentra sul mantenimento delle pose per lunghi periodi di tempo per aiutare a stimolare il drenaggio linfatico attraverso il movimento all’interno di una posa piuttosto che passare da una posa all’altra.

Usa una sauna a infrarossi lontani

L’uso di una sauna a infrarossi lontani è anche utile per la disintossicazione. Le onde infrarosse lontane penetrano in profondità nel corpo e causano un aumento della temperatura interna che contribuirà ad aumentare il flusso linfatico e l’eliminazione attraverso la sudorazione (1). 

È importante bere molta acqua prima, durante e dopo l’uso di una sauna perché può migliorare ulteriormente l’eliminazione attraverso i reni e la pelle.

Indossare fibre naturali e abiti larghi e comodi

È utile indossare tessuti naturali e indumenti larghi e comodi quando si disintossica il sistema linfatico perché consentirà un flusso ottimale del fluido linfatico. Scegli fibre come cotone, lino, seta, tencel, lana merino e canapa.

Evita reggiseni e biancheria intima stretti

Questo può anche includere l’uso di un reggiseno che non ha un ferretto, in quanto ciò può creare più blocchi nel sistema linfatico. Ricorda, hai un grande gruppo di linfonodi proprio sotto la linea del busto dove riposano i seni.

Per gli uomini, pantaloni e slip stretti non sono buoni per il flusso linfatico, quindi è meglio indossare boxer o pantaloni larghi con una fascia elastica in vita facile piuttosto che slip stretti.

Seleziona con cura cosmetici e prodotti per la cura della pelle

La tua pelle è il più grande organo di eliminazione e assorbimento, molto più del fegato, dei reni e dei polmoni.

Quindi è importante prendersi cura della propria pelle indossando cosmetici naturali e prodotti per la cura della pelle che siano delicati sulla pelle, privi di tossine e metalli, profumi, colori, glutine, parabeni, donatori di formaldeide, ftalati, conservanti tossici, ecc.

Cerca prodotti biocompatibili con il tuo corpo, contenenti solo minerali naturali, estratti vegetali e oli essenziali.

Usa gli oli essenziali in modo sicuro

L’uso di oli essenziali può essere utile per la disintossicazione perché hanno la capacità di penetrare in profondità negli strati di cellule in cui sono immagazzinate le tossine. Gli oli che sono particolarmente utili includono pompelmo, limone, zenzero, finocchio, cipresso, menta piperita, lavanda ed eucalipto.

Mescolare questi oli insieme in un flacone spray di vetro (evitare la plastica!) insieme all’acqua filtrata. Spruzzare la miscela sui capelli o sulla pelle o inalare 3-4 volte durante il giorno.

Se sei incinta, stai allattando o soffri di una condizione medica, consulta il tuo medico prima di utilizzare oli essenziali.

Bere tisane

Ci sono tisane che aumentano l’azione linfatica . Esse comprendono:

  • Fiore di trifoglio rosso
  • Foglia di lampone rosso
  • Radice di achillea
  • Paglia d’avena
  • Radice di indaco selvatico
  • Goldenseal
  • Tè alle foglie di olivo
  • Verbasco
  • Foglia cleavers

Potrete gustare da 2 a 3 tazze di miscele di tisane al giorno.

La conclusione

Il tuo sistema linfatico è il sistema naturale di gestione dei rifiuti del tuo corpo. Sfortunatamente, la maggior parte delle persone non riesce a disintossicare delicatamente il proprio sistema linfatico su base regolare. Questo può portare a ritenzione di liquidi, cellulite, edema, colesterolo alto, ipertensione, condizioni autoimmuni e molto altro.

Per questo motivo, è importante assicurarsi di seguire una dieta sana, ridurre il carico tossico, esercitare regolarmente e disintossicare delicatamente il sistema linfatico il più spesso possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *