Bevande a digiuno: le cose da fare e da non fare per idratare durante un digiuno

Sapevi che il tuo corpo può andare più a lungo senza cibo di quanto possa fare senza acqua? È vero. Questo perché i nostri corpi sono fatti di almeno il 60% di acqua ed è necessario tenerci in vita. Senza un’idratazione regolare, i nostri corpi non possono funzionare come dovrebbero . Mentre bere liquidi è uno dei modi principali per rimanere idratati, una buona quantità di acqua entra nei nostri corpi attraverso il cibo. Quindi, durante il digiuno, stai evitando una delle principali fonti di idratazione. Ciò significa che devi stare molto attento, monitorare la tua sete e fare uno sforzo consapevole per bere acqua regolarmente. In questo articolo, esamineremo alcune delle migliori bevande per il digiuno e come bere acqua durante un digiuno in un modo che massimizza i benefici per la salute.

Quali sono le qualità delle buone bevande a digiuno?

Ci sono molte informazioni là fuori su ciò che puoi e non puoi consumare durante un digiuno. Se sei nuovo al digiuno intermittente, tutte queste informazioni possono facilmente diventare travolgenti.

In realtà, ci sono solo alcuni fattori che dovresti considerare durante la scelta delle bevande a digiuno intermittente. Analizziamoli:

Deve avere zero calorie

Il digiuno intermittente funziona perché trascorri un certo numero di ore consumando zero calorie. L’idea alla base di questo tipo di digiuno è quella di consentire al corpo di passare a una modalità di combustione dei grassi.

Questa modalità viene attivata quando le riserve di glicogeno (carboidrati) sono esaurite e si inizia a utilizzare i grassi immagazzinati per l’energia invece dei carboidrati. Il risultato previsto di questo non è solo la perdita di peso, ma anche un corpo più efficiente ed efficace.

Per entrare in questa modalità di combustione dei grassi, dovrai esaurire le riserve di glicogeno e non consumare calorie durante il periodo di digiuno. Ciò significa che qualsiasi bevanda a digiuno intermittente che scegli dovrebbe avere zero calorie.

Deve avere zero carboidrati

Come abbiamo notato sopra, uno dei motivi principali per cui il digiuno intermittente funziona così bene per la perdita di peso e la salute generale è che consente di entrare in una modalità brucia grassi esaurendo le riserve di glicogeno. Quando esaurisci le riserve di glicogeno, il tuo corpo inizia a utilizzare i grassi immagazzinati per l’energia invece dei carboidrati.

Il problema con i carboidrati durante questo periodo è che si scompongono in glucosio e possono aumentare i livelli di insulina. Quando sei in uno stato di digiuno e mangi o bevi qualcosa ad alto contenuto di carboidrati, aumenta il livello di zucchero nel sangue e innesca il rilascio di insulina per abbassarlo, e inizierai a bruciare carboidrati per produrre energia .

Questo non è quello che vuoi quando digiuni. Non vuoi mangiare o bere nulla che possa aumentare i livelli di zucchero nel sangue e innescare l’uso di carboidrati piuttosto che grassi per il carburante.

Può avere elettroliti

Mentre stai digiunando, il tuo corpo non è in grado di reintegrare gli elettroliti che sta perdendo attraverso il sudore e l’eliminazione. Mentre molte persone sentono di poter farla franca per un giorno o due, la maggior parte deve prestare attenzione a quanta acqua ed elettroliti consumano durante i digiuni più lunghi. Questo è un requisito flessibile, in quanto ci sono altri modi per reintegrare gli elettroliti senza necessariamente bere un certo tipo di bevanda.

Deve essere naturale e sano

La considerazione finale per la scelta di una bevanda a digiuno intermittente è che dovrebbe essere naturale e salutare. Dovresti evitare tutto ciò che è elaborato, artificiale o ha molti ingredienti aggiunti.

Dovrebbe anche essere privo di zuccheri e dolcificanti. Evita tutto ciò che contiene additivi come sciroppo di mais, sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio, olio di colza, lecitina di soia e altri additivi alimentari comuni, la maggior parte dei quali contiene calorie e / o carboidrati che romperanno il digiuno.

Le migliori bevande per il digiuno

Ora che conosciamo le qualità delle buone bevande a digiuno, vediamo alcune delle più comuni su cui puoi fare affidamento per l’idratazione mentre sei veloce:

Acqua

Mantenere le cose semplici come principiante al digiuno può rendere più facile per te attenersi al tuo programma e ottenere i maggiori benefici.

L’acqua è la migliore bevanda con cui puoi iniziare. Ci sono molte ragioni per sceglierlo rispetto ad altre bevande, tra cui :

  • L’acqua ha zero calorie
  • È prontamente disponibile ed è economico.
  • Non contiene additivi che possono essere dannosi per la salute
  • Aiuta a prevenire mal di testa e nausea, che sono comuni durante il periodo di digiuno
  • Aiuta a prevenire la stitichezza e le infezioni del tratto urinario
  • L’acqua minerale contiene oligoelementi che sono benefici per il tuo corpo
  • Ha effetti collaterali minimi.
  • Riempie lo stomaco e ti aiuta a sopravvivere al digiuno

L’acqua pulita e semplice è generalmente sicura per il consumo. Durante il digiuno, è consigliabile bere 2-3 litri di acqua al giorno. Ti consigliamo di aumentare l’assunzione se ti alleni durante il digiuno o vivi in un ambiente ad alta temperatura.

Caffè

Semplice, il caffè nero è una delle bevande a digiuno intermittente a zero calorie che puoi avere. Se bevuta con moderazione, questa bevanda ha una serie di benefici per la salute, tra cui:

  • Il caffè contribuisce all’assunzione giornaliera di liquidi che ti mantiene idratato tutto il tempo, anche se la caffeina agisce come diuretico, quindi assicurati di mantenere l’equilibrio.
  • Contiene composti antiossidanti che possono essere collegati alla salute del cuore, all’aumento del funzionamento mentale, alla protezione contro il diabete di tipo II e alla protezione contro il morbo di Parkinson.
  • Aumenta i livelli di energia aiutandoti a rimanere attivo per ore più lunghe.
  • Migliora la memoria e affina la mente aumentando il flusso di sangue al cervello.
  • Aumenta la prontezza mentale e migliora le prestazioni fisiche.
  • La caffeina può supportare la produzione di chetoni, rendendo il caffè una buona bevanda a digiuno cheto.

Mentre ha molti benefici per la salute, il caffè non è sempre ben tollerato durante un digiuno. Bere troppo caffè può causare:

  • Frequenza cardiaca da corsa e palpitazioni.
  • Nervosismo che disturba il sonno.
  • Insonnia, ansia, tremore, irritabilità, nausea e vomito se viene assunto in eccesso.
  • L’eccessiva caffeina può portare alla perdita di calcio dalle ossa che può causare la formazione di calcoli renali.

Per i bevitori di caffè che vogliono provare una dieta a digiuno, sarebbe meglio limitare l’assunzione di questa bevanda a una tazza ogni quattro ore durante il digiuno. Assicurati che il caffè che bevi non sia troppo forte e abbia pochissimo contenuto di caffeina. Dovrebbe contenere meno di 100mg di caffeina per tazza, altrimenti ti ritroverai cablato mentre cerchi di dormire o riposare durante un digiuno.

Un buon modo per aiutarti a limitare l’assunzione di caffè durante il digiuno è avere il caffè del mattino nel tuo periodo di non digiuno. Puoi anche aggiungere un po ‘di grasso come panna, burro o olio di cocco per una bevanda migliore e più abbondante.

L’app BetterMe ti fornirà una serie di routine di fitness per friggere i grassi che spaventeranno i chili in più e trasformeranno il tuo corpo in un capolavoro! Fai muovere la tua vita nella giusta direzione con BetterMe!

Vedi ancheDigiuno intermittente vs restrizione calorica: quale approccio può spingere la tua perdita di peso in marcia alta?

Tè verde o nero

Il tè è un’altra bevanda comune che puoi bere a digiuno. Potresti averlo in varietà verdi o nere. È benefico per la perdita di peso e ha questi benefici per la salute:

  • Ha zero calorie.
  • Minore quantità di caffeina rispetto al caffè.
  • Contiene antiossidanti noti come catechine che potrebbero aiutare a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari, cancro, obesità, diabete e Alzheimer.
  • I polifenoli del tè possono ridurre la resistenza all’insulina nelle persone con ridotta tolleranza al glucosio.
  • Il tè verde potrebbe aiutare a ridurre i livelli di zucchero nel sangue e lipidi.
  • Migliora il metabolismo e aumenta l’energia, aiutandoti a rimanere attivo per ore più lunghe durante il giorno.

Tuttavia, non dovresti aggiungere zucchero, latte, miele o nettare di agave per addolcire il tuo tè o renderlo più saporito durante un digiuno. Questi additivi hanno calorie. Influenzeranno anche il modo in cui il tuo corpo sarà in grado di assorbire i benefici del tè durante il digiuno.

Le peggiori bevande per il digiuno

Ora che sappiamo cosa puoi bere, ecco cosa non dovresti mai bere durante un digiuno e perché:

Soda

Questo è un gioco da ragazzi. La soda è una delle peggiori bevande che puoi bere durante il digiuno.

Perché? Contiene elevate quantità di zucchero che influenzeranno il modo in cui il tuo corpo assorbe e utilizza i nutrienti per la produzione di energia. Il suo alto contenuto di zucchero significa che ha molte calorie. Questi interferiranno con gli sforzi di perdita di peso durante un digiuno poiché stai cercando di limitare l’apporto calorico.

Infine, la soda è una di quelle bevande che distrugge lentamente i nostri denti causando carie (9).

Caffè con creamer

La crema di caffè contiene ingredienti malsani come oli vegetali idrogenati, solidi di sciroppo di mais e aromi artificiali. Questi additivi hanno anche calorie e carboidrati. Influenzeranno la tua capacità di mantenere la chetosi quando sei a digiuno.

Bevande sportive

Le bevande sportive sono progettate per gli atleti che si impegnano in un’intensa attività fisica che li induce a sudare copiosamente durante allenamenti o competizioni. Ha elettroliti e carboidrati per reintegrare elettroliti e carboidrati persi attraverso la sudorazione.

Mentre potrebbe essere necessario reintegrare gli elettroliti persi dopo un digiuno, le bevande sportive non sono l’opzione migliore. Possono contenere zucchero che influenzerà il modo in cui il tuo corpo brucia carburante per l’energia. L’assunzione di bevande sportive potrebbe anche significare che stai assumendo più calorie di quelle di cui hai effettivamente bisogno, il che funziona contro gli sforzi di perdita di peso poiché il digiuno per la perdita di peso consiste nel ridurre al minimo l’apporto calorico.

Alcool

L’alcol è una tossina che influenzerà il fegato. Viene elaborato nel fegato, quindi ha senso che l’alcol possa rallentare o addirittura arrestare la funzione di questo organo mentre si è a digiuno. L’alcol ha anche calorie, che si sommano soprattutto se bevi a stomaco vuoto. 

Bevande energetiche ricche di caffeina

Non puoi sbagliare con il caffè o il tè, ma le bevande energetiche sono una storia diversa. Queste bevande hanno caffeina e zucchero insieme ad altri stimolanti che ti faranno cablare quando stai cercando di riposare durante il digiuno.

Succo di frutta zuccherato

Il succo di frutta potrebbe non essere così male come la soda in termini di contenuto di zucchero, ma non è ancora l’ideale da prendere durante il digiuno. Ecco alcuni motivi per cui:

  • Ha un alto contenuto di zucchero che ne abbassa il valore nutrizionale. Il fruttosio nel succo di frutta aumenta i livelli di zucchero nel sangue dandoti una spinta energetica, ma questo sarà seguito da un crash subito dopo. Questo romperà anche il tuo digiuno.
  • I succhi di frutta contengono anche elevate quantità di calorie, quindi otterrai più di quanto hai contrattato quando bevi succo di frutta durante il digiuno.

Betterme ti manterrà focalizzato sul laser sul tuo viaggio di perdita di peso! Piani pasto ricchi di sostanze nutritive, allenamenti di sabbiatura, sfide galvanizzanti e molto altro. Prova a utilizzare l’app e vedi di persona!

Vedi ancheDigiuno a giorni alterni: programma, benefici, rischi e altro

E dopo il digiuno?

Rompere il digiuno con la bevanda sbagliata può annullare tutto il buon lavoro che hai fatto durante il digiuno. Quindi è importante essere consapevoli di cosa prendere dopo la conclusione del digiuno.

Mentre rompi il digiuno avrai bisogno di bevande nutrienti che facilitino il tuo corpo fuori dallo stato di digiuno e ti diano un po ‘di energia tanto necessaria. Ecco alcune buone opzioni:

Brodo di ossa

Il brodo di ossa è senza dubbio la migliore bevanda da prendere mentre si rompe il digiuno. Il suo alto valore nutrizionale lo rende ideale per ripristinare i nutrienti persi e allo stesso tempo aiutare il corpo a tornare allo stato di alimentazione.

Una tazza calda di brodo di ossa non è solo confortante, ma può anche essere ricca dei seguenti nutrienti:

  • Proteine – vitali per la crescita e la riparazione dei tessuti
  • Collagene – necessario per rafforzare legamenti, ossa, denti e unghie
  • Gelatina – benefica per le articolazioni
  • Minerali come calcio, magnesio, fosforo, solfato e potassio
  • Antiossidanti come le vitamine A, C ed E
  • Acidi grassi a catena corta come butirrato, propionato e acetato
  • Glicosaminoglicano che previene la ritenzione idrica nelle articolazioni

Aceto di sidro di mele

Le voglie di cibo sono abbastanza comuni dopo un periodo di digiuno. In effetti, il tuo corpo brama i nutrienti di cui lo hai privato.

Quando il tuo corpo brama lo zucchero dopo un periodo di digiuno, bevi un po ‘di aceto di sidro di mele (ACV) diluito in acqua per placare la sete. ACV è creduto da alcuni per t aiutare a sbarazzarsi di chili indesiderati. L’aceto di sidro di mele crudo contiene anche probiotici che possono aiutare a migliorare la salute e la digestione dell’intestino .

Acqua mescolata con sale rosa dell’Himalaya

La perdita di elettroliti è una risposta comune e normale durante il digiuno intermittente. Alcuni segni che potresti riscontrare sono secchezza delle fauci e sete.

Il sale rosa (o qualsiasi tipo di sale) contiene elettroliti vitali ed è importante ripristinare questi minerali dopo un periodo di digiuno. Il sale aiuta il corpo a mantenere l’equilibrio fluido-elettrolitico e un pH corporeo ottimale.

Bere acqua naturale può essere poco attraente, ma aggiungendo un po ‘di sale ad esso, rende la bevanda più gustosa e ti dà i benefici del sale. Assicurati solo di non aggiungere troppo sale poiché può essere molto dannoso per la pressione sanguigna se assunto in eccesso.

Tisane

Le tisane sono una parte essenziale della rottura del digiuno perché ti aiuteranno a tornare in uno stato di alimentazione reintegrando i nutrienti persi e promuovendo una buona digestione. Aiuta anche a gestire le voglie e gestisce i morsi della fame. Parla sempre con il tuo medico prima delle tisane, specialmente se stai assumendo farmaci o sei in trattamento per condizioni anun.

Ecco alcune delle tisane più popolari da bere mentre si rompe il digiuno:

  • Il tè al tarassaco contiene vitamine e minerali che possono aiutare il corpo a riprendersi dal digiuno.
  • Il tè alla radice di liquirizia ha un sapore dolce che potrebbe essere efficace nel frenare le voglie di zucchero.
  • Il tè alla menta piperita è ideale per controllare le voglie di cibo perché ti aiuta a sentirti pieno.
  • Il tè allo zenzero ha proprietà anti-nausea naturali .

Anche se hai rotto il digiuno, vai piano con i dolcificanti nelle tisane per evitare il temuto crollo dello zucchero.

La conclusione

Le migliori bevande da prendere durante il digiuno hanno zero calorie, zero zuccheri e altri ingredienti che non interferiscono con il processo di digiuno.

Quando si tratta di rompere il digiuno, ti consigliamo di assicurarti di assumere solo bevande salutari che ti daranno tutti i nutrienti di cui hai bisogno tenendo a bada la fame. Non andare per bevande zuccherate come le bevande energetiche perché ti faranno sentire più stanco in seguito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *