Dieta di 3 giorni: perché non funziona

Ti senti pigro, gonfio e hai funzionato a bassa energia per settimane. Il tuo amico ha la soluzione perfetta per te: segui una dieta di pulizia di 3 giorni che laverà il tuo corpo da tutte le tossine. Tutto quello che devi fare è bere un succo di frutta o una tisana e tutto è risolto.

Prima di correre al negozio di alimentari per spremere gli ingredienti, c’è qualcosa che devi sapere. Il tuo corpo non ha bisogno di una dieta di pulizia del succo di 3 giorni. Non farti avvolgere da espedienti di marketing che cercano di venderti polveri e tè: ecco cosa dice la scienza sulle tossine nel tuo corpo e su come sbarazzartene.

Il tuo corpo ha tossine?

Le tossine sono sostanze chimiche come metalli pesanti (piombo), pesticidi o prodotti di scarto del metabolismo all’interno del corpo come l’ammoniaca. Possono provenire sia da fonti esterne che da fonti interne; la differenza è da dove provengono .

È possibile avere tossine da fonti esterne, come detergenti per la casa o inquinamento nell’aria che si respira. Tuttavia, la maggior parte di questi vengono rimossi dal fegato e / o dai reni e vengono escreti attraverso l’urina.

È anche possibile che le sostanze tossiche si accumulino all’interno del tuo corpo. Questo di solito accade perché non sono scomposti e utilizzati come nutrienti ed energia, il che può portare a diversi tipi di malattie come il cancro e problemi al fegato.

Cos’è la dieta disintossicante per la pulizia del corpo di 3 giorni?

Una “disintossicazione” è quando una persona smette temporaneamente di consumare determinati alimenti per un periodo da 3 giorni a diverse settimane, a volte anche di più. Durante questo periodo, dovresti evitare o ridurre drasticamente l’assunzione di cose come alcol, alcuni alimenti contenenti glutine e conservanti, caffeina in eccesso, zuccheri, ecc..

Mentre alcune persone si affidano alle disintossicazioni come un modo per perdere peso e sentirsi meglio con se stessi per un breve periodo di tempo, non funzionano a lungo termine; se lo facessero non avremmo un’epidemia di obesità!

Le diete disintossicanti possono anche includere l’esercizio quotidiano, che è in realtà uno dei modi migliori per sbarazzarsi naturalmente delle tossine attraverso il sudore – ricorda che la prossima volta che ti svegli sentendoti stanco da una serata in città.

Una “pulizia” è simile; tuttavia, non comporta necessariamente mangiare solo succo o tè. Qualcuno che va in pulizia può sostituire un pasto al giorno con il succo, ma mangiare cibo per gli altri due pasti. Altre forme di pulizia sono il digiuno per un giorno, o mangiare solo cibi biologici per diversi giorni per sbarazzarsi delle cattive “sostanze chimiche” che presumibilmente provenivano da pesticidi ed erbicidi usati nelle normali pratiche agricole. L’idea è simile alle disintossicazioni: vuoi eliminare tutte queste tossine dal tuo corpo non mangiando certe cose!

Quali sono i benefici della dieta disintossicante di 3 giorni?

I sostenitori del piano alimentare dietetico di pulizia di 3 giorni sostengono che ha due principali benefici, per i quali non ci sono prove scientifiche.

Perdita di peso

Non ci sono prove che dimostrino che le pulizie ti aiutano a perdere peso a lungo termine. Per gli effetti a breve termine, funzionano perché il tuo corpo scova il peso dell’acqua e il sodio in eccesso da uno stomaco vuoto. Mentre il tuo corpo rimuove liquidi e sali extra, potresti sentirti più leggero e meno gonfio per diversi giorni dopo aver terminato una disintossicazione o una pulizia. Questo si invertirà una volta che inizi a mangiare di nuovo normalmente.

Sbarazzati delle tossine

Una pulizia pretende di purificare il tuo corpo e sbarazzarsi di sostanze nocive. Non ci sono prove scientifiche di questo. Inoltre, il tuo corpo è perfettamente in grado di “purificarsi” da solo. Lo fa con l’aiuto di un ampio sistema composto dai seguenti organi:

  • Pelle – La tua pelle è un sistema di protezione unidirezionale – protegge i tuoi organi interni assicurando che nulla entri nel tuo corpo.
  • Sistema linfatico – Questo sistema di vasi e nodi è il tuo principale agente di purificazione. Il fluido linfatico assorbe le tossine, che vengono poi passate dal corpo attraverso l’urina o le feci.
  • Fegato – Il fegato ottiene tutto il merito di essere il nostro principale centro di disintossicazione. Un fegato può metabolizzare una quantità specifica di tossine. Il resto viene passato ai reni per la disintossicazione, o alla pelle e ai polmoni dove vengono escreti attraverso la sudorazione e l’ossigenazione.
  • Reni – I reni svolgono una funzione simile a quella del fegato: filtrano i rifiuti tossici e li inviano alla vescica attraverso l’urina.
  • Sistema respiratorio – Il naso e i polmoni forniscono un mezzo per espellere le sostanze nocive dal corpo. Le particelle di polvere respirate sono intrappolate attraverso i peli del naso. Il muco aiuta anche a espellere più particelle indesiderate.

Se hai difficoltà a flirtare anche con l’idea di rinunciare ai tuoi cibi preferiti o allenarti fino a quando le tue gambe non cedono il passo – L’app BetterMe è qui per respirare una nuova prospettiva nel modo in cui vedi il processo di perdita di peso! Dai un’occhiata all’app e vivi il lato divertente del fitness e della dieta con BetterMe!

Una pulizia può fare più male che bene

Il motivo per cui le pulizie non funzionano a lungo termine è che non si riempiono. Ti mancano alcuni dei nutrienti essenziali di cui il tuo corpo ha bisogno per funzionare correttamente, come le proteine per riparare il danno causato dall’esercizio fisico o dallo stress, gli amminoacidi per la crescita / riparazione muscolare, i grassi sani, i carboidrati buoni, le fibre, ecc..

Il digiuno può anche rallentare il metabolismo in modo che quando inizi a mangiare normalmente di nuovo immagazzinerai più grasso di prima . È come cercare di far funzionare un’auto senza benzina. Potresti averlo guidato per un po ‘, ma alla fine avrai bisogno di qualcosa per mantenere il motore acceso!

Cosa fare invece di fare una pulizia dietetica di 3 giorni

Prima di iniziare una disintossicazione, cerca di trovare la causa principale dei tuoi sintomi. Nella maggior parte dei casi, i sintomi possono essere alleviati da una dieta e / o da un cambiamento dello stile di vita. Ecco alcuni motivi per cui potresti sentire di aver bisogno di una disintossicazione e soluzioni per ciascuno.

Perché mi sento pigro?

L’affaticamento è un sintomo comune di diverse condizioni e malattie gravi, ma nella maggior parte dei casi è causato da semplici fattori di stile di vita. Ecco alcuni dei potenziali motivi per cui sei sempre stanco:

Alti livelli di stress

I nostri corpi reagiscono allo stress rilasciando adrenalina e cortisolo, che ci aiutano a far fronte alla situazione. Tuttavia, questi ormoni sono potenti stimolanti che alla fine logorano i nostri sistemi se producono costantemente ad alto livello .

Affaticamento come effetto collaterale dei farmaci

Alcuni farmaci possono farti sentire stanco o fuori di esso . Ad esempio, i sonniferi rendono i pazienti assonnati a causa del fatto che i loro corpi non dormono abbastanza. Se sospetti che un farmaco da prescrizione stia causando affaticamento, consulta il tuo medico per trovare una terapia alternativa che non influenzi quanto ti senti attivo durante il giorno.

Esaurimento da mancanza di sonno

Mentre abbiamo bisogno solo di 7-8 ore di sonno ogni notte per una vita sana, molte persone hanno difficoltà a riposare abbastanza. Alcune persone non riescono a dormire in tempo a causa di un lavoro pieno zeppo o di un programma scolastico, mentre altri si addormentano a tarda notte. Il sonno è essenziale per il corpo e la mente perché ci permette di rinfrescare le nostre menti e ri-energizzare i nostri corpi, che a loro volta ci aiutano a rimanere attivi per tutto il giorno .

Cattive abitudini alimentari

Una dieta troppo povera di calorie può farti sentire pigro e debole . Inoltre, se non mangi regolarmente durante il giorno (in particolare la colazione), il tuo corpo non ha tutto ciò di cui ha bisogno per funzionare in modo ottimale. Potresti anche sentirti pigro se ti mancano vitamine, minerali, proteine, carboidrati, grassi o acqua nel tuo sistema.

Allergie

Alcune persone si sentono stanche, pigre e pruriginose dappertutto perché hanno un’allergia. Se hai prurito agli occhi, starnuti o naso che cola quando sei fuori, consulta il tuo medico per vedere se le allergie sono la causa della tua stanchezza .

Ipertiroidismo

Se ti senti sempre riscaldato (vampate di calore), affaticato o senza fiato, potrebbe essere un segno che hai ipertiroidismo . Questa condizione fa sì che la ghiandola tiroidea produca quantità eccessive di ormoni che possono portare a palpitazioni cardiache e problemi emotivi. Se l’ipertiroidismo viene diagnosticato correttamente e trattato correttamente, dovresti iniziare a notare miglioramenti nei tuoi sintomi.

Esaurimento da mancanza di esercizio fisico

Se non ti alleni regolarmente, non ti sentirai vigile ed energico come quelli che lo fanno. Secondo l’American College of Sports Medicine, 30 minuti di attività aerobica moderatamente intensa 5 giorni alla settimana più l’allenamento della forza due volte a settimana possono aiutare gli adulti a mantenere livelli di energia ottimali. Per mantenerti energico per tutto il giorno, prova a camminare per trenta minuti ogni mattina o pomeriggio. Farà una differenza drammatica nel modo in cui ti senti attivo ed energico durante le tue ore di veglia.

Perché mi sento gonfio?

Ci sono molte ragioni per cui potresti sperimentare gonfiore in corso. L’elenco seguente può aiutare a identificare alcune delle cause che si verificano per te:

Allergie e intolleranze alimentari

Molte persone scoprono di avere una sensibilità al grano, ai cereali senza glutine o ai latticini che possono causare gonfiore e flatulenza. Il grano è probabilmente uno dei colpevoli più comuni come lo è in così tanti alimenti diversi nella nostra dieta in questi giorni. 

Altre intolleranze includono: intolleranza al lattosio; sensibilità al fruttosio (si verifica in alcune persone che hanno un’intolleranza ereditaria o malassorbimento); e grano; soia; o sensibilità al mais. Se pensi di avere una sensibilità alimentare, discutine con il tuo medico. Di solito, quando si evitano questi alimenti, i sintomi si attenuano nel tempo.

Che tu sia una bestia da allenamento o solo un principiante che fa la tua prima incursione nel mondo del fitness e della dieta, BetterMe ha molto da offrire sia ai neofiti che agli esperti! Installa l’app e sperimenta la versatilità in prima persona!

Dieta ad alto contenuto di FODMAP

Rivedere l’assunzione di cibo e esaminare la quantità di alimenti che contengono alti livelli di FODMAPS può aiutare a determinare quali alimenti possono causare disturbi nel corpo. Se hai una sensibilità a loro, una dieta a basso contenuto di oligosaccaride fermentabile, disaccaride, monosaccaride e poliolo (FODMAP) può essere utile per alleviare il gonfiore. Chiedete al vostro medico o dietista se e come si dovrebbe seguire una dieta a basso contenuto di FODMAP per vedere se aiuta ad alleviare i sintomi di IBS che includono: gas; dolore addominale; gonfiore; diarrea o costipazione.

Gonfiore e intolleranza ai carboidrati (sensibilità al glutine non celiaca)

Alcuni carboidrati sono difficili da digerire correttamente per alcune persone a causa della loro incapacità di produrre quantità sufficienti di un enzima chiamato amilasi . Questi carboidrati includono anche FODMAPS che sono zuccheri indigeribili presenti in frutta, verdura e cereali: fruttosio; fruttani e galattani.

Gli alimenti comuni che possono causare questo includono il grano; latticini; fagioli e verdure crocifere come broccoli, cavoli, cavolfiori e cavoletti di Bruxelles. Puoi anche avere reazioni più lievi a questi tipi di carboidrati mangiandoli in dosi elevate o raramente.

Molte medicine

Uno dei farmaci più comuni che è noto per causare gonfiore include l’aspirina o altri FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei). Altri farmaci che possono essere un colpevole includono antibiotici tra cui tetraciclina; digossina (farmaci per il cuore); pillole di ferro; levotiroxina (ormone tiroideo) e metformina compresse usate per trattare il diabete di tipo 2.

Rivedi sempre con il tuo medico tutti i farmaci che stai assumendo in modo che possano aiutarti a identificare se i farmaci che stai assumendo potrebbero causare il tuo gonfiore.

Eccesso

Mangiare troppo o mangiare molto velocemente può causare anche gonfiore. Quando mangiamo troppo, il cibo si muove troppo rapidamente attraverso il nostro stomaco e l’intestino tenue causando problemi digestivi come il gas; dolore addominale; crampi; gonfiore; diarrea e costipazione.

Mangiare lentamente consente al tuo corpo di digerire gli alimenti che stai consumando con conseguente minor disagio gastrointestinale. Inoltre, cerca di mangiare pasti più piccoli durante il giorno piuttosto che 3 grandi se stai scoprendo che stai riscontrando sintomi come gonfiore.

Crescita eccessiva batterica nell’intestino tenue

I batteri normalmente esistono nell’intestino tenue e dovrebbero causare problemi solo se crescono troppo. Questo non è comune, ma può verificarsi dopo un intervento chirurgico gastrointestinale o con alcune condizioni.

I probiotici sono un tipo di batteri benefici che possono aiutare a prevenire questa crescita eccessiva, ma è sempre meglio parlare con il medico prima di prenderli poiché individui diversi hanno diversi livelli di tolleranza per questi prodotti..

La conclusione

Una dieta di 3 giorni può sembrare una soluzione rapida per gonfiore, lentezza e qualsiasi altro sintomo che si verifica che ti fa pensare che il tuo corpo sia pieno di tossine. Tuttavia, è inefficiente e potenzialmente dannoso. Quello che dovresti fare è trovare la causa dei tuoi sintomi, quindi cambiare la tua dieta e il tuo stile di vita per sentirti meglio.

DISCONOSCIMENTO:

Questo articolo è inteso solo a scopo informativo generale e non affronta circostanze individuali. Non è un sostituto della consulenza o dell’aiuto professionale e non dovrebbe essere invocato per prendere decisioni di alcun tipo. Qualsiasi azione intrapresa in base alle informazioni presentate in questo articolo è strettamente a proprio rischio e responsabilità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *