Tipi di dieta cheto: qual è quello giusto per te?

Nel mondo di oggi, concentrarsi sulla perdita di peso è diventato un argomento persistente e comune. Molte persone in tutto il mondo hanno, in un momento o nell’altro, fatto una mania di perdita di peso. Tra queste persone, forse anche tu stai cercando piani di perdita di peso per aiutarti a perdere i tuoi chili in più. Un recente piano di perdita di peso e mania della dieta che ha ottenuto un bel po ‘di attenzione nel tempo è la dieta cheto.

La dieta cheto è un esempio di una dieta a basso contenuto di carboidrati che ti aiuta a limitare o altrimenti guardare l’assunzione di carboidrati. A causa dell’elevata restrizione all’assunzione di carboidrati, il tuo corpo inizia a bruciare il grasso immagazzinato per produrre energia. Il processo si traduce in perdita di grasso, che promuove la perdita di peso.

Uno dei problemi è che la maggior parte delle persone non ha familiarità con i diversi tipi di dieta cheto. Questo potrebbe spiegare perché potresti iniziare una particolare dieta cheto e ancora non vedere alcun cambiamento di peso. Questo può portare a frustrazioni con il piano di dieta cheto; tuttavia, l’obiettivo non è il colpevole. Il fatto è che sei in colpa per non aver iniziato un piano di dieta cheto per promuovere la perdita di peso.

Per evitare queste e molte altre frustrazioni, discutiamo i vari tipi di diete cheto. Discuteremo in modo completo di cosa tratta ogni dieta e il miglior obiettivo che può aiutarti a raggiungere. Resta in giro per ottenere questo e molto altro approfondimento sui vari tipi di dieta cheto.

Cos’è una dieta cheto?

Nonostante la popolarità dei piani di dieta cheto, la maggior parte delle persone è ancora all’oscuro del concetto di dieta cheto. Comprendere la dieta cheto è vitale in quanto stabilisce se questi pasti sono significativi nel raggiungimento dei tuoi obiettivi.

Una dieta cheto, nota anche come dieta chetogenica, si riferisce a pasti con grassi alti, contenuto di carboidrati molto basso e proteine moderate. I macronutrienti dietetici per questo pasto sono divisi in 30-35% di proteine, 10% di carboidrati e 55-60% di grassi (3).

L’obiettivo principale di questa dieta è limitare il contenuto di carboidrati. L’obiettivo è quello di consentire al tuo corpo di acquisire più calorie dai grassi invece che dai carboidrati (8). Ciò significa che ogni dieta cheto avrà un basso contenuto di carboidrati. Ad esempio, in una dieta giornaliera di 2000 kcal, l’assunzione di carboidrati varia da 20 a 50 g.

Il basso contenuto di carboidrati spinge il corpo in uno stato in cui esaurisce le sue riserve di zucchero. Quando ciò accade, il corpo ora inizia ad abbattere il grasso immagazzinato per produrre energia. Questo processo si traduce nella produzione di molecole note come chetoni utilizzati dall’organismo per il carburante.

Quali alimenti puoi e non puoi mangiare con una dieta cheto?

Potresti aver capito che diversi piani di dieta cheto tendono a incorporare cibi diversi. Questo fa sì che la maggior parte delle persone metta in discussione gli alimenti raccomandati in un tale piano alimentare. La linea di fondo è che ci sono diversi tipi di diete cheto.

Ogni tipo di dieta può richiedere vari alimenti, con conseguente diversi piani alimentari. Detto questo, resta il fatto che tutte le diete cheto sosterranno il consumo di proteine, verdure e grassi in abbondanza. La maggior parte delle diete chetogeniche consentirà i seguenti alimenti:

Grassi

In questa categoria, Medical News Today afferma che la maggior parte delle diete chetogeniche raccomandano grassi saturi. Questi grassi tendono ad essere in forma solida a temperatura ambiente. Il loro basso contenuto di carboidrati potrebbe forse spiegare perché sono raccomandati in queste particolari diete. Ecco alcuni esempi di fonti di grassi saturi da considerare:

  • Olio di cocco (ha 0 g di contenuto di carboidrati per 100 g)
  • Burro ottenuto da mucche nutrite con erba (anche 0 g di contenuto di carboidrati per 100 g)
  • Manzo nutrito con erba (contiene anche 0 grammi di carboidrati per 100 grammi)
  • Latte intero e latticini integrali (Contiene 4,88 g di carboidrati per 100 g)

Puoi anche considerare fonti di grassi insaturi nelle tue diete cheto. Sono considerati avere più benefici a lungo termine rispetto ai grassi saturi. Tendono ad essere in forma liquida a temperatura ambiente e provengono da fonti come (6):

  • Olio d’oliva (ha 0 g di carboidrati per 100 g)
  • Semi di zucca (contiene 8,96 g di carboidrati per 50 semi)
  • Olio di mandorle (ha 0 g di carboidrati per 100 g)
  • Olio di semi di lino (Contiene 0,39 g di carboidrati per 100 g)

Proteine

La seconda categoria alimentare che difficilmente mancherà in tutti i tipi di diete cheto è la categoria proteica. Durante una dieta chetogenica, puoi ottenere le tue proteine da fonti come:

Carne e pollame

I tipi di carne che puoi mangiare con una dieta cheto includono pollo, maiale, manzo nutrito con erba, cervo, tacchino e alcune carni di organi. Ci si aspetta che tu ti tenga lontano dalle carni lavorate e impanate. Allo stesso modo, potresti mangiare pancetta e carne a basso contenuto di grassi come un petto di pollo senza pelle con moderazione.

Uova

Le uova sono grandi fonti proteiche che puoi avere in qualsiasi dieta cheto. Cerca di andare per uova intere, il che significa che sono pascolate e biologiche.

Pesce

Il pesce è anche una grande fonte proteica. Ci sono state numerose domande sui tipi di pesce per la dieta cheto. I pesci keto-friendly includono salmone selvatico, aringa e sgombro. Evita qualsiasi pesce impanato a tutti i costi.

Verdura

Un altro alimento base nella dieta cheto è il vegetale non amidaceo. Hanno un basso contenuto di carboidrati, rendendoli tipi amichevoli di cibo da mangiare con la dieta cheto. Esempi di tali verdure includono:

  • Broccoli (contiene 6,64 g di carboidrati per 100 g)
  • Carciofo (ha 10,51 g di carboidrati per 100 g)
  • Cavoletti di Bruxelles (ha 8,95 g di carboidrati per 100 g)
  • Asparagi (ha 3,88 g di carboidrati per 100 g)
  • Pomodoro (contiene 3,89 g di carboidrati per 100 g)
  • Rape (contiene 3,39 g di carboidrati per 100 g)
  • Fagiolini (contiene 6,97 g di carboidrati per 100 g)

L’app BetterMe ti fornirà una serie di routine di fitness per friggere i grassi che spaventeranno i chili in più e trasformeranno il tuo corpo in un capolavoro! Fai muovere la tua vita nella giusta direzione con BetterMe!

Analizzare i tipi di dieta cheto

Come accennato in precedenza, ci sono vari tipi di diete cheto. Quindi, prima di saltare a capofitto in una dieta chetogenica, fai le tue ricerche e determina quale ti si addice meglio. Ecco alcuni tipi di dieta cheto popolari che puoi considerare:

La dieta chetogenica standard (SKD)

Tutte le diete chetogeniche hanno una bassa percentuale di carboidrati. Tuttavia, questo particolare tipo di dieta tende ad avere un contenuto di carboidrati molto basso. Tuttavia, il contenuto proteico è moderato e il contenuto di grassi è piuttosto alto.

In genere, i rapporti alimentari di questa dieta richiederanno il 70% di grassi, il 20% di proteine e il restante 10% sarà costituito da carboidrati. È necessario attenersi alle fonti di carboidrati, proteine e grassi raccomandate. Sono quelli di cui abbiamo discusso sopra.

La dieta cheto SKD è piuttosto popolare e si colloca tra i piani di dieta cheto ampiamente utilizzati. A causa del suo massiccio utilizzo, sono state condotte più ricerche su di esso. Non sorprende, quindi, che gli esperti tendano a raccomandare questa dieta chetogenica.

La dieta chetogenica ciclica (CKD)

La dieta chetogenica ciclica è meno popolare rispetto alla dieta cheto standard. Tuttavia, questo piano di dieta è diventato lentamente un punto fermo nel tempo, soprattutto tra gli atleti e culturisti. Forse il suo concetto potrebbe aiutare a spiegare perché è così. Valutiamo di cosa si tratta.

A differenza dell’SKD, la CKD non ti impedisce di consumare carboidrati bassi. Invece, questa dieta contiene periodi specifici di assunzione di carboidrati più elevati tra i cicli di dieta cheto. Supponiamo che tu stia seguendo un piano di dieta chetogenica ciclica di una settimana.

Nei primi cinque giorni, rispetterai la politica di assunzione a basso contenuto di carboidrati delle diete cheto. Tuttavia, negli ultimi due giorni, aumenterai l’assunzione di carboidrati. Come tutti sappiamo, i carboidrati sono il miglior carburante per il tuo corpo. Sono la chiave per grandi prestazioni atletiche.

Significa che gli atleti devono consumare carboidrati in quantità abbondanti. Nonostante questo, se sei un atleta o un bodybuilder e vuoi ancora perdere grasso, puoi quindi provare questa dieta. I primi cinque giorni promuoveranno la perdita di grasso a causa del basso apporto di carboidrati. Tuttavia, negli ultimi due giorni, potrai fare rifornimento aumentando l’assunzione di carboidrati.

La dieta chetogenica mirata (TKD)

Come la dieta ciclica cheto, anche questa particolare dieta ha recentemente colpito le onde radio. È anche popolare tra gli atleti e culturisti. Si prega di notare che questo non significa che il suo concetto corrisponda anche a quello della dieta chetogenica ciclica.

La dieta chetogenica mirata consente di aggiungere carboidrati extra per tutta la durata di un allenamento fisico intensivo (5). Ancora una volta, atleti e culturisti hanno bisogno di consumare più carboidrati per la produzione di energia durante le loro intense attività. Questa dieta consente a questi gruppi di intrufolarsi in alcuni carboidrati extra può spiegare perché è popolare tra loro.

La dieta chetogenica ad alto contenuto proteico (HPKD)

Come suggerisce il nome, questa dieta tende ad avere un alto rapporto proteico. In genere, la dieta ha un rapporto proteico di circa il 60%. Il rapporto carboidrati tende ad essere relativamente basso e varia intorno al 5%. D’altra parte, il rapporto grasso varia intorno al 35%.

Come puoi vedere, anche il contenuto di grassi è molto alto. Significa che questa dieta potrebbe essere una dieta ricca di proteine e ricca di grassi. Come l’SKD, anche questa dieta cheto è alla moda ed è stata ampiamente utilizzata in tutto il mondo. 

Determinare il giusto tipo di dieta keto per te

Come con qualsiasi altro piano di dieta, scegliere quale tipo di dieta cheto è per te non è facile. Alcune varianti possono sembrare facili all’inizio, ma lungo la linea, potresti finire per smettere di usarle. Ancora una volta, altri possono sembrare piuttosto impegnativi, ma si dimostrano abbastanza gestibili e vantaggiosi lungo la linea.

Tali fattori possono spingerti in un dilemma, forse facendo luce sul perché hai bisogno di chiedere una consulenza professionale. Parla sempre con un nutrizionista o un dietologo autorizzato in quanto possono fornirti una guida più personalizzata in base alle tue esigenze specifiche.

Nella maggior parte dei casi, questi operatori sanitari passeranno attraverso la seguente lista di controllo con te prima di raccomandare una dieta cheto:

  • I tuoi obiettivi

Non ti svegli solo un giorno e decidi di seguire una dieta cheto. Come con qualsiasi esercizio, molto probabilmente deciderai perché vuoi raggiungere un obiettivo specifico. È fondamentale fissare obiettivi in anticipo per rimanere fedeli e dedicati al tuo piano di dieta cheto.

Nella maggior parte dei casi, la maggior parte delle persone inizia una dieta cheto quando vogliono perdere peso. Il ragionamento alla base di questo è che questa dieta ti aiuta a consumare meno carboidrati, innescando il tuo corpo a bruciare il grasso immagazzinato. Aumenta anche il metabolismo e riduce l’appetito.

Tuttavia, dato che ci sono diversi tipi di diete cheto, alcune potrebbero non essere adatte a raggiungere il tuo obiettivo. Prendiamo ad esempio la CKD. Non è necessario avere una finestra più ricca di carboidrati quando il tuo obiettivo è esplicitamente la perdita di grasso. Questo ti farebbe solo aggiungere più calorie al tuo corpo.

Ci riporta all’importanza della consultazione, soprattutto quando non si ha una visione dei vari tipi di diete chetogeniche. Parlate con il vostro medico per determinare la migliore dieta cheto che può aiutarvi a raggiungere i vostri obiettivi.

  • Le tue condizioni di salute

La cosa buona della dieta cheto è che ospita persone con varie condizioni di salute. Tuttavia, non tutti. Forse potresti aver visto o sentito individui con piani di dieta cheto per le persone con diabete.

Le persone con diabete possono iniziare una dieta cheto, ma certamente hanno bisogno di una guida sul miglior tipo di dieta cheto da implementare. Devono assicurarsi che i tipi di pasti sulla dieta cheto non si attivino ma li aiutino a gestire i loro zuccheri nel sangue.

Ci porta a una delle domande più frequenti sulla dieta cheto, “quali tipi di zucchero sono accettabili sotto la dieta cheto?” Secondo Medical News Today, la dieta cheto non consiglia affatto di consumare zucchero.

Invece, ci si aspetta che tu eviti caramelle, dolcificanti artificiali, tè zuccherato, soda, bevande alcoliche zuccherate, zucchero, cibi veloci e trasformati. L’assenza di zucchero unita al basso contenuto di carboidrati aiuta le persone con diabete a mantenere i livelli di glucosio nel sangue a un tasso basso ma sano.

BetterMe ti manterrà focalizzato sul laser sul tuo viaggio di perdita di peso! Piani pasto ricchi di sostanze nutritive, allenamenti di sabbiatura, sfide galvanizzanti e molto altro. Prova a utilizzare l’app e vedi di persona!

  • Le tue allergie

Un altro fattore che il tuo dietologo passerà con te prima di raccomandare una dieta cheto è la tua allergia. Naturalmente, potresti voler iniziare una dieta cheto per perdere peso o persino gestire varie condizioni mediche come l’epilessia (7).

Tuttavia, questi obiettivi possono essere interrotti se si è allergici agli alimenti raccomandati dalla dieta cheto. Ad esempio, non è possibile avviare un piano di dieta cheto se si è allergici a numerosi alimenti come uova, pollo o manzo nutrito con erba.

Ricorda che la dieta cheto vieta anche il consumo di vari alimenti. Quindi, se sei allergico a numerosi alimenti accettabili in questa dieta, limiti le tue fonti di cibo. Parlate con il vostro medico per capire come e se una dieta cheto funzionerebbe nonostante abbia varie allergie.

La conclusione

La dieta cheto consiste di carboidrati bassi, grassi elevati e contenuto proteico moderato. Tuttavia, questi rapporti possono variare a seconda dei vari tipi di dieta cheto che si sceglie di implementare. Si va dalla dieta cheto standard, ciclica, mirata, alla dieta cheto ad alto contenuto proteico.

Prima di iniziare a seguire una di queste diete, ricordati di parlare con il tuo dietologo o medico. Aiuteranno a convalidare se è sicuro per te seguire questa dieta senza sperimentare alcun rischio per la salute o carenza nutrizionale.

DISCONOSCIMENTO:

Questo articolo è inteso solo a scopo informativo generale e non affronta circostanze individuali. Non è un sostituto della consulenza o dell’aiuto professionale e non dovrebbe essere invocato per prendere decisioni di alcun tipo. Qualsiasi azione intrapresa in base alle informazioni presentate in questo articolo è strettamente a proprio rischio e responsabilità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *