Keto dopo i 60 anni: l’età può influenzare il successo della dieta?

Quando si tratta di perdita di peso, sia i giovani che gli anziani sono in esso. Stanno tutti cercando di perdere peso per vari motivi e utilizzando approcci diversi. Il fatto è che, man mano che invecchiamo, perdere peso diventa un po ‘più complicato. Il tuo metabolismo si è significativamente ridotto e questo rende più lento bruciare calorie. Nonostante questo, molti anziani stanno iniziando il cheto dopo 60 piani dietetici. Questa è una delle pratiche dietetiche raccomandate per la perdita di peso all’interno di questa fascia di età.

Sebbene il cheto aiuti a bruciare il grasso immagazzinato, le persone hanno ancora alcune preoccupazioni al riguardo, specialmente tra gli adulti anziani. Per la maggior parte, le persone si chiedono se sia sicuro e sano. Altri si chiedono anche se davvero questo è l’approccio migliore per la perdita di peso tra le persone sopra i 60 anni. Ora, dovresti comprare l’hype del cheto dopo i 60 anni? Bene, voltiamo pagina e scopriamolo!

In questo articolo discuteremo di cosa serve per seguire il cheto dopo i 60 anni. Valuteremo i potenziali benefici e svantaggi per la salute. In breve, discuteremo i principi d’oro che devi applicare e considerare prima di iniziare il cheto dopo i 60 anni.

Cos’è Keto?

Mantenere un peso sano ha dimostrato di essere un compito difficile per tutte le età. Man mano che si invecchia, mantenere questo peso sano spesso diventa dieci volte più impegnativo. Eppure, grazie al cheto, potresti ancora essere in grado di perdere quei chili in più e mantenere il tuo peso ideale.

Ma cos’è il cheto? Keto, noto anche come dieta chetogenica, è una dieta ricca di grassi che limita il consumo di carboidrati (6). A causa del basso contenuto di carboidrati, il tuo corpo viene attivato in uno stato metabolico meglio noto come chetosi.

Ma cos’è il cheto? Keto, noto anche come dieta chetogenica, è una dieta ricca di grassi che limita il consumo di carboidrati (6). A causa del basso contenuto di carboidrati, il tuo corpo viene attivato in uno stato metabolico meglio noto come chetosi.

In questo processo, le sostanze chiamate chetoni sono prodotte dal grasso e si accumulano nel sangue. Questi corpi chetonici sono ciò che viene utilizzato per l’energia.

Keto dopo i 60 anni: vale la pena provare?

Sembra che alcune persone non stiano acquistando in tutto questo cheto dopo 60 cose. Questo accade soprattutto tra le persone che hanno molti dubbi sui vari piani di dieta dimagrante. Comprendiamo che ci sono molte diete di moda che promettono enormi risultati di perdita di peso.

Keto è un cambiamento estremo da una dieta tradizionale equilibrata. Il suo scopo è quello di cambiare la fonte di carburante primario calorico del tuo corpo da carboidrati o zuccheri a grassi. Regolare l’apporto calorico ai grassi può aiutare il corpo a bruciare più grassi, il che si traduce in perdita di peso.

Dato che la maggior parte delle persone sopra i 60 anni lotta con un metabolismo lento, tendono a riportare risultati di perdita di peso più lentamente rispetto a quelli che sono più giovani. In qualsiasi viaggio di perdita di peso, dovrai accettare che i risultati lenti sono risultati sostenibili. Impara a celebrare i piccoli traguardi per mantenerti motivato.

Dieta Keto dopo i 60 anni: i principi d’oro che devi conoscere

Se vuoi iniziare il cheto dopo i 60 anni, i passaggi sono semplici, almeno in teoria. Sarebbe utile se avessi quel via libera sia dal tuo medico che dal nutrizionista. Keto non è adatto a tutti. Una volta che lo fai bene, puoi creare un piano di dieta cheto che soddisfi tutte le tue esigenze nutrizionali e dietetiche.

Tuttavia, alcuni fattori sottostanti entrano in gioco quando si implementa il piano di dieta cheto tra gli anziani. Questi sono i principi d’oro che dettano quanto e se puoi perdere peso in modo sicuro. Esse comprendono:

  • Il tuo fabbisogno calorico giornaliero

Il principio di perdita di peso è semplice. Devi consumare meno calorie di quelle che il tuo corpo brucia ogni giorno. Nonostante questo, non intendiamo dire che devi privare il tuo corpo del suo fabbisogno calorico. Prima di intraprendere questo programma di dieta, è necessario sedersi con un dietologo e determinare il fabbisogno calorico giornaliero.

Comprendere questo limite ti aiuterà a mantenere in sicurezza un deficit calorico senza privare il tuo corpo del suo fabbisogno calorico. Di seguito è riportato un grafico che mostra il fabbisogno calorico giornaliero raccomandato per uomini e donne sopra i 50 anni:

Uomini

Sedentari: 2.000-2, 200

Moderatamente attivo: 2, 200-2, 400

Molto attivo: 2, 400-2, 800

Donne

Sedentari: 1.600

Moderatamente attivo: 1.800

Molto attivo: 2.000-2, 200

Sia che tu stia semplicemente cercando di ravvivare la tua routine di fitness, ravvivare la tua dieta con deliziose ricette a basso contenuto calorico o vuoi mettere insieme il tuo atto e ridurre significativamente quel numero sulla tua bilancia – l’app BetterMe ti ha coperto! Migliora il tuo corpo e rinnova la tua vita con noi!

  • Il tuo metabolismo

Non è un segreto che il tuo metabolismo tende a rallentare mentre attraversi la vita. Detto questo, questo non significa che sia la fine dei tuoi sforzi di perdita di peso. Quello che dovresti fare è superare in astuzia il tuo metabolismo. Puoi raggiungere questo obiettivo idratandoti regolarmente e provando un esercizio aerobico. Questi sono due modi comprovati che possono aiutarti ad accelerare il tuo metabolismo.

  • Il tuo programma di esercizi

Avere sessant’anni non significa che non puoi esercitare. Sì, sicuramente puoi. Ricorda che tendi a perdere più massa muscolare con l’età. L’allenamento della forza può aiutarti a mantenere più di quella massa muscolare Quando mantieni più massa muscolare, tendi a bruciare più calorie e perdere più chili.

Con questo in mente, parla con un allenatore di fitness di iniziare un programma di esercizi di allenamento della forza. È una delle migliori routine di esercizio per aiutarti a costruire muscoli. Poiché sei a rischio di lesioni, assicurati di eseguire questa routine sotto la supervisione professionale.

Benefici per la salute di iniziare una dieta cheto dopo i 60 anni

C’è di più nel cheto che non solo aiutarti a mantenere un peso sano. Coloro che intraprendono un piano di dieta cheto dopo i 60 anni possono anche raccogliere i seguenti benefici per la salute:

  • Riduzione dei rischi per la salute

Secondo Medical News Today, la dieta cheto può promuovere la perdita di peso. Perdere peso nello stomaco, nelle cosce, nella parte posteriore e nei fianchi può ridurre il rischio di condizioni di salute come ictus e diabete (10). WebMD riconosce inoltre che questa dieta a basso contenuto di carboidrati potrebbe aiutare a ridurre il rischio di malattie cardiache, la sindrome metabolica e la resistenza all’insulina (7).

  • Vivere meglio

L’adozione di questa dieta a basso contenuto di carboidrati è un esempio di pratica dietetica per adottare condizioni di vita sane e migliori. Di conseguenza, puoi consumare pasti sani e, nel processo, perdere peso, il che è una buona cosa in quanto eviti vari rischi per la salute.

Gli effetti collaterali della dieta Keto

La dieta cheto può essere un drastico cambiamento dietetico per chiunque. La dieta a basso contenuto di carboidrati può causare diversi effetti collaterali, con il più comune è l’influenza cheto. Secondo Medical News Today, è possibile determinare se si dispone dell’influenza cheto se si osserva uno dei seguenti sintomi:

  • Mal
  • Nausea e vomito
  • Insonnia
  • Fatica
  • Costipazione
  • Vertigini
  • Problemi di resistenza durante gli allenamenti

L’influenza può in genere svanire o migliorare entro pochi giorni o settimane. È possibile alleviare i sintomi dell’influenza cheto idratandosi regolarmente. Se i sintomi persistono, consultare immediatamente un medico.

L’influenza cheto è solo un esempio del rischio a breve termine di questo programma di dieta. La dieta cheto ha anche potenziali effetti collaterali a lungo termine. Esse comprendono:

  • Carenze nutrizionali, che possono essere lievi o gravi
  • Steatosi epatica (steatosi epatica)
  • Calcoli renali
  • Bassi livelli di proteine nel sangue o ipoproteinemia

Se si dispone di una qualsiasi delle seguenti condizioni di salute, interrompere il piano di dieta e consultare immediatamente un medico. Il tuo medico ti tratterà per queste condizioni e forse consiglierà varie pratiche per ridurre i potenziali effetti collaterali di questo piano dietetico. Questi includono:

  • Evitare i grassi saturi, soprattutto dagli alimenti trasformati
  • Reintrodurre lentamente i carboidrati nella dieta fino a raggiungere un peso moderato
  • Ottenere abbastanza vitamine, minerali e sostanze nutritive dai tuoi pasti
  • Consumare grassi più sani da fonti come avocado e olio d’oliva

Se hai difficoltà a flirtare anche con l’idea di rinunciare ai tuoi cibi preferiti o allenarti fino a quando le tue gambe non cedono il passo – L’app BetterMe è qui per respirare una nuova prospettiva nel modo in cui vedi il processo di perdita di peso! Dai un’occhiata all’app e vivi il lato divertente del fitness e della dieta con BetterMe!

Idee per il piano alimentare Keto per donne e uomini sopra i 60 anni

Nella dieta cheto, la maggior parte delle calorie sono ottenute dai grassi e alcune dalle proteine. Ciò significa che un piano alimentare cheto sarà altamente composto da varie fonti di alimenti proteici e grassi. Come accennato in precedenza, la dieta cheto è una dieta a basso contenuto di carboidrati. Andando avanti, noterai che questo piano alimentare contiene solo poche fonti di cibo a base di carboidrati. Valutiamo alcune grandi idee per pasti cheto per uomini e donne sopra i 60 anni!

Giorno 1

Questa prima idea di piano alimentare è ottenuta dal sito web Medical News Today (5). Passa attraverso questa idea con il tuo nutrizionista per maggiori informazioni su quanti grammi di ciascun gruppo alimentare dovresti consumare. L’idea del piano alimentare è come mostrato:

Colazione

  • Muffin all’uovo con formaggio Cheddar, pomodori secchi e spinaci

Pranzo

  • Zuppa di cavolfiore speziata con alcuni cubetti di tofu o pezzi di pancetta

Cena

  • Gamberi imburrati all’aglio e alle erbe con spaghetti di zucchine

Snack

  • Alcuni bastoncini di sedano e pepe con guacamole
  • Roll-up di cetriolo e formaggio di tacchino arrosto

Giorno 2

La prossima idea di piano alimentare cheto puoi considerare è la seguente:

Colazione

  • Yogurt con muesli keto-friendly

Pranzo

  • Hamburger di manzo nutrito con erba (rimuovere il panino) con guacamole, pomodoro e insalata di cavolo

Cena

  • Pollo saltato in padella, funghi, broccoli, peperoni e salsa satay fatta in casa

Snack

  • Un muffin all’uovo e verdure
  • Tacchino senza zucchero a scatti

Giorno 3

Le idee del piano di dieta cheto per questo giorno sono state ottenute anche da Medical News Today. Parla con il tuo dietologo o nutrizionista per determinare le giuste porzioni e rapporti dei pasti in questo piano dietetico.

Colazione

  • Uova strapazzate con jalapenos, cipolle verdi e pomodori cosparsi di semi di girasole

Pranzo

  • Insalata di tonno con avocado, pomodori e noci di macadamia

Cena

  • Braciole di maiale con qualsiasi verdura non amidacea di scelta (l’elenco include broccoli, asparagi, cavolfiori e così via)

Snack

  • Una manciata di noci e bacche
  • Bastoncini di sedano con salsa di burro di mandorle

Giorno 4

In questo giorno, sia gli uomini che le donne sopra i 60 anni possono prendere in considerazione le seguenti ricette. Ricorda di attenerti a tutte le porzioni raccomandate da questi pasti per aiutarti a mantenere un deficit calorico per la perdita di peso. Questo è l’unico modo in cui vedrai i risultati della trasformazione della dieta cheto dopo i 60 anni.

Colazione

  • Un frullato contenente burro di noci, latte di mandorle, semi di chia, spinaci e proteine in polvere

Pranzo

  • Insalata di gamberetti e avocado con formaggio feta, pomodori, erbe, olio d’oliva e succo di limone

Cena

  • Bistecca al burro all’aglio con asparagi e funghi

Snack

  • Un uovo sodo
  • Cracker di lino con formaggio

La linea di fondo

Sia gli uomini che le donne possono iniziare il cheto dopo i 60 anni. Questo piano di dieta ad alto contenuto di grassi, basso contenuto di carboidrati e proteine moderate innesca la perdita di grasso in risposta all’assunzione limitata di carboidrati. È necessario prima consultare un medico prima di intraprendere questo rigoroso programma di dieta.

È fondamentale lavorare con un piano alimentare cheto. Questo ti aiuta a mantenere i corretti rapporti alimentari e l’apporto calorico giornaliero. Chiedi al tuo dietologo di aiutarti a creare il tuo piano di dieta cheto per evitare qualsiasi carenza nutrizionale.

DISCONOSCIMENTO:

Questo articolo è inteso solo a scopo informativo generale e non affronta circostanze individuali. Non sostituisce la consulenza o l’aiuto professionale e non dovrebbe essere invocato per il processo decisionale. Qualsiasi azione intrapresa in base alle informazioni presentate in questo articolo è strettamente a proprio rischio e responsabilità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *