Paleo Vs. Vegan: quali sono le ragioni dietro la loro popolarità?

Quando le persone decidono di cambiare la loro vita e migliorare la loro salute, di solito partono dall’aspetto di base: una dieta sana. Attenendosi a un piano nutrizionale ben bilanciato, le persone a dieta possono ridurre i rischi di numerosi problemi medici, controllare il loro peso e aumentare i loro livelli di energia. Quando si tratta della domanda su quale dieta scegliere, molte persone difficilmente riescono a trovarne una perfetta. Questo articolo farà in parte luce su questo problema e ti dirà tutto ciò che dovresti sapere sulle diete paleo e vegane. In questo modo, sarà più facile per te trovare il piano alimentare più adatto ed efficace.

Continua a leggere per capire i rischi e i benefici di entrambe le diete e capire quale è meglio per la perdita di peso. Iniziamo!

Cos’è la dieta Paleo?

Per prima cosa, diamo un’occhiata a brevi guide per entrambe le diete. La dieta paleo è uno dei piani nutrizionali più popolari del moderno mondo del benessere. Continua a diventare più diffuso, in quanto non è una dieta eccessivamente restrittiva e si dice che fornisca agli osservatori di peso i risultati desiderati. La premessa è che i seguaci di questo piano alimentare consumano cibi simili a cibi che le persone potrebbero aver mangiato durante il Paleolitico (date da circa 2,5 milioni a 10.000 anni fa). Questi sono alimenti che potevano essere ottenuti raccogliendo e cacciando migliaia di anni fa. Inoltre, le persone a dieta paleo non consumano cibi che sono diventati comuni quando è emersa l’agricoltura: cereali, legumi e latticini.

Potresti voler attenerti a questo modello alimentare se miri a mantenere un peso sano o tagliare alcuni chili indesiderati. Questa dieta potrebbe anche offrire benefici come una migliore tolleranza al glucosio e il controllo della pressione sanguigna, trigliceridi più bassi e un migliore controllo dell’appetito. Tuttavia, la dieta paleo ha ancora bisogno di più supporto scientifico. Le raccomandazioni riguardanti questa dieta possono variare. Alcuni di loro sono più severi di altri. Tuttavia, ci sono alcune linee guida generali.

BetterMe è il tuo biglietto rapido per una perdita di peso di lunga durata! Personalizza il tuo percorso di fitness e massimizza i tuoi risultati con solo un paio di tocchi!

Alimenti da consumare

  • Frutta e verdura
  • Noci e semi
  • Carni magre (l’opzione migliore sarà quella di scegliere carni di animali nutriti con erba o selvaggina)
  • Pesce (le fonti di acidi grassi omega-3 saranno l’opzione migliore)
  • Oli vegetali (ad esempio, olio di noci, olio d’oliva e altro)

Alimenti da evitare

  • Latticini
  • Cereali (orzo, grano, avena e altro)
  • Legumi (piselli, lenticchie, fagioli e altro)
  • Patate
  • Zuccheri raffinati
  • Sale
  • Alimenti altamente trasformati

Come puoi vedere, questa dieta include elevate quantità di cibi sani, come frutta, verdura e proteine magre. Un tale menu giornaliero può fornirti nutrienti essenziali e supportare il corretto funzionamento del tuo corpo. Sfortunatamente, questa dieta ha alcune importanti differenze rispetto alle diete ben bilanciate. Non include i latticini, che sono importanti fonti di proteine e calcio. Anche legumi e cereali sono esclusi, nonostante siano ricchi di fibre, vitamine e altri nutrienti essenziali. Ecco perché attenersi a una tale dieta a lungo termine può essere pericoloso per il tuo corpo e portare a carenze nutrizionali. La dieta paleo non è l’opzione peggiore per i tuoi obiettivi di perdita di peso e probabilmente merita la tua attenzione. Assicurati di consultare il tuo medico prima di iniziare questo piano alimentare.

Cos’è la dieta vegana?

Questa è un’altra dieta estremamente popolare tra gli osservatori di peso di tutto il mondo. Alcune persone lo scelgono per sostenere la loro salute generale, altri, per perdere peso o proteggere gli animali e l’ambiente. Fondamentalmente, c’è solo una regola importante: dire no agli alimenti di origine animale. I vegani si attengono a un piano alimentare interamente a base vegetale.

Alimenti da consumare

  • Frutta e verdura
  • Pane, pasta e riso
  • Legumi
  • Grani
  • Noci e semi
  • Alternative casearie (ad esempio, latte di mandorla, latte di cocco, latte di soia)
  • Oli vegetali

Alimenti da evitare

  • Carni rosse
  • Pollame
  • Pesce e crostacei
  • Latticini
  • Uova
  • Maionese (se contiene uova)
  • Miele

Questa dieta ha anche potenziali rischi. Una dieta vegana è piuttosto restrittiva in quanto dovresti escludere ricche fonti di proteine e calcio, che sono importanti per la salute delle ossa e il guadagno muscolare. È molto importante includere alimenti ricchi di nutrienti e ad alto contenuto proteico nel piano alimentare quotidiano per evitare carenze nutrizionali.

È probabile che i vegani affrontino bassi livelli di vitamine B12 e D, ferro, calcio, zinco e altri elementi. Questo è il motivo per cui dovresti fare scelte alimentari intelligenti e assicurarti di mangiare cibi ricchi di questi nutrienti. In poche parole, la tua dieta vegana dovrebbe essere ben pianificata per sostenere la tua salute. Di seguito puoi vedere un elenco di alimenti a base vegetale ricchi di proteine.

  • Tofu, tempeh ed edamame
  • Lenticchie
  • Ceci
  • Roba da niente
  • Noci (soprattutto mandorle)
  • Semi (semi di chia, semi di canapa)
  • Spirulina
  • Quinoa
  • Cereali (avena, riso selvatico e altro)
  • Patate
  • Verdure ricche di proteine (ad esempio, broccoli, cavoli, funghi, spinaci, asparagi, avocado e altro)

Molte persone a dieta optano anche per integratori per ottenere le quantità necessarie di nutrienti essenziali. Tuttavia, è fondamentale consultare il proprio medico prima di prendere un passo così serio.

Paleo Vs. Vegan: quale ha la scienza?

Questa parte dell’articolo farà luce su due aspetti fondamentali. Includono benefici per la salute in generale e perdita di peso in particolare. Confrontiamo queste due diete popolari.

Paleo Vs. Vegan: benefici per la salute

Dieta Paleo

Il primo studio di questa lista confronta il paleo e una dieta simile al Mediterraneo. Ha coinvolto 29 uomini con malattie cardiache e intolleranza al glucosio o diabete di tipo 2. La ricerca è durata 12 settimane. Alla fine, ha dimostrato che solo le persone a dieta paleo hanno avuto miglioramenti significativi nella tolleranza al glucosio.

Un’altra ricerca ha coinvolto 13 persone con diabete di tipo 2 che hanno seguito le diete paleo e tipiche del diabete per 3 mesi. La dieta paleo ha portato a miglioramenti in alcuni fattori di rischio cardiovascolare rispetto alla dieta per il diabete.

Un’altra ricerca ha coinvolto 9 individui sani che hanno dovuto seguire la dieta paleo per 10 giorni. Un tale modello alimentare ha contribuito a migliorare il colesterolo totale, il colesterolo LDL (colesterolo cattivo), la tolleranza al glucosio, la sensibilità all’insulina, i trigliceridi e gli indicatori di pressione sanguigna diastolica.

Dieta vegana

Secondo gli studi, una dieta vegana può ridurre i rischi di diabete di tipo 2 e regolare i livelli di zucchero nel sangue. I sostenitori della dieta vegana hanno una maggiore sensibilità all’insulina, livelli di zucchero nel sangue più bassi e quasi l’80% in meno di rischi di diabete di tipo 2 rispetto alle persone che seguono diete regolari.

Una dieta vegana può anche sostenere la salute del cuore e ridurre i rischi di malattie cardiovascolari.

Questo tipo di dieta offre anche molti altri benefici per la salute. Ad esempio, le persone che si attengono a una dieta vegana hanno il 15% in meno di rischi di cancroTale dieta aiuta anche a ridurre i sintomi dell’artrite (gonfiore articolare, dolore e altro)Le persone con diabete che consumano proteine vegetali invece di proteine animali possono avere minori rischi di scarsa funzionalità renaleDiversi altri studi dimostrano che la dieta vegana può aiutare a ridurre i rischi di Alzheimer.

Se desideri stringere la vita, tonificare le ali di pipistrello, far esplodere il top del muffin: la nostra app di fitness è stata creata per soddisfare tutte le tue esigenze! BetterMe non darà una possibilità all’eccesso di peso!

Paleo Vs. Vegano: perdita di peso

Dieta Paleo

Ad esempio, lo studio che confronta il paleo e una dieta mediterranea ha dimostrato che i partecipanti che hanno seguito la dieta paleo sono riusciti a perdere una media di 11 libbre (5 kg). Hanno anche sperimentato una riduzione media di 2,2 pollici (5,6 cm) della circonferenza della vita.

Un’altra ricerca ha coinvolto 14 individui sani che hanno seguito la dieta paleo per 3 settimane. In media, hanno perso 5 libbre (2,3 kg). Hanno anche sperimentato una diminuzione di 0,8 dell’indice di massa corporea e una riduzione di 0,6 pollici (1,5 cm) della circonferenza della vita.

La ricerca sopra menzionata, che ha coinvolto 13 persone con diabete di tipo 2 che hanno seguito le diete paleo e tipiche del diabete per 3 mesi, ha mostrato anche risultati di perdita di peso. I partecipanti alla dieta paleo hanno perso 6,6 libbre (3 kg) di peso e hanno perso 4 cm (1,6 pollici) dalla vita.

C’è un altro studio che ha coinvolto 10 donne sane con un BMI superiore a 27. Hanno seguito una dieta paleo modificata per 5 settimane. In media, hanno perso 9,9 libbre (4,5 kg) e hanno sperimentato una riduzione di 3,1 pollici (8 cm) della circonferenza della vita.

Dieta vegana

Secondo gli studi, i vegani hanno indici di massa corporea più bassi e sono più sottili delle persone che seguono diete regolari.

Alcune ricerche dimostrano che la dieta vegana è molto più efficace per la perdita di peso rispetto ad altri tipi di diete. Tale dieta aiuta gli osservatori di peso a ridurre in modo naturale ed efficace il loro apporto calorico, che promuove una sana perdita di peso.

Sfortunatamente, gli studi sulla dieta paleo sono a breve termine e piccoli per trarre conclusioni distinte su questo modello dietetico. Sono necessari ulteriori studi globali e a lungo termine per sostenere i suoi benefici. La maggior parte degli studi sui benefici per la salute della dieta vegana sono osservazionali. Ecco perché è difficile sapere con certezza se questi benefici sono stati causati dalla dieta vegana. Sono necessari più studi randomizzati controllati.

Se la tua domanda è: “Quale dieta è migliore per la perdita di peso?” , non otterrai una risposta distinta. In primo luogo, sai già che entrambe le diete hanno bisogno di più supporto scientifico. In secondo luogo, è importante ricordare un semplice fatto: tutte le persone sono diverse. Per alcune persone a dieta, la dieta paleo può rivelarsi più efficace di una dieta vegana e viceversa. Non saprai quale è meglio per te fino a quando non li proverai entrambi.

Domande frequenti

Paleo Vs. Vegan: qual è più sano?

Come puoi vedere, entrambe le diete non possono essere classificate come ben bilanciate al cento per cento. Sì, entrambi coinvolgono cibi sani, come frutta, verdura e altro, ma escludono anche grandi gruppi alimentari. Entrambi hanno alcuni rischi per la salute e hai bisogno di una consultazione medica prima di iniziare uno di essi. Saranno utili per te, solo se pianifichi attentamente il tuo menu e lo rendi perfettamente equilibrato. Ricorda che puoi ottenere tutti i benefici sopra elencati senza danni alla tua salute, semplicemente attenendoti a una dieta ben bilanciata che includa tutti i gruppi alimentari necessari. Non dimenticare di allenarti regolarmente su base giornaliera e ottenere la quantità necessaria di sonno sano.

Quanto velocemente puoi perdere peso su diete paleo e vegane?

Questa domanda non ha una risposta chiara. Il fatto è che diversi fattori possono influenzare il tasso di perdita di peso. Includono la tua età, sesso, sonno, deficit calorico, livelli di attività fisica e il tuo punto di partenza. Ecco perché, in questo caso, tutto è abbastanza individuale. È meglio parlare con il medico per ottenere informazioni accurate e previsioni riguardanti il tasso di perdita di peso.

Conclusione

In conclusione, come puoi vedere, entrambi i modelli dietetici hanno i loro rischi e benefici. Entrambi vietano interi gruppi alimentari che sono essenziali per il corretto funzionamento del tuo corpo. Ed entrambe le diete possono aiutarti a perdere peso.

Prendendo in considerazione tutti i rischi e i benefici, l’opzione migliore sarà quella di consultare il proprio medico prima di iniziare a seguirne uno. Il medico ti aiuterà a scegliere il menu giornaliero ottimale e ti dirà come sostenere il tuo corpo. È fondamentale seguire le regole e attenersi correttamente ai piani alimentari per evitare di danneggiare la salute generale. Il tuo corpo dovrebbe essere dotato di tutti i nutrienti essenziali, anche se non consumi determinati gruppi di alimenti. Ricordati di prenderti cura di te stesso e di rimanere in salute!

DISCONOSCIMENTO:

Questo articolo è inteso solo a scopo informativo generale e non affronta circostanze individuali. Non è un sostituto della consulenza o dell’aiuto professionale e non dovrebbe essere invocato per prendere decisioni di alcun tipo. Qualsiasi azione intrapresa in base alle informazioni presentate in questo articolo è strettamente a proprio rischio e responsabilità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *