Digiuno di 24 ore: mettere alla prova la tua forza di volontà

Cos’è un digiuno di 24 ore?

Il digiuno continua a risorgere in popolarità grazie ai suoi benefici per la salute e la perdita di peso che cambiano la vita. Questa svolta nella dieta attira sempre più persone a causa della semplicità di tutta questa idea. Non c’è bisogno di ristrutturare completamente la tua dieta, privarti dei tuoi cibi preferiti o ridurre drasticamente il tuo apporto calorico. Ciò che il digiuno richiede è limitare la tua finestra alimentare. Ci sono così tanti modi diversi in cui si può digiunare: dal rinunciare al cibo per 12 ore al digiuno per un paio di giorni consecutivi. In questo articolo rivolgiamo la nostra attenzione a uno degli approcci di digiuno intermittente più praticati, ovvero un digiuno di 24 ore, e ai benefici del digiuno di 24 ore.

Proprio come suggerisce il nome, questo è un digiuno che va avanti per almeno 24 ore. Ci sono alcune persone che non evitano di bere bevande a zero calorie durante il digiuno, mentre altri non bevono nemmeno acqua. Quest’ultimo è piuttosto dannoso in quanto una persona corre il rischio di disidratarsi. Ricorda che non vuoi causare complicazioni di salute mentre stai cercando di migliorare il tuo benessere. Il motivo principale dietro fare un digiuno di 24 ore è quello di perdere peso. Tuttavia, questo non significa che questo sia l’unico vantaggio associato al digiuno di un’intera giornata.

Vantaggi del digiuno di 24 ore: la cosa migliore di un digiuno di 24 ore

La cosa migliore di un digiuno di 24 ore è che è molto facile per te incorporarlo nella tua vita normale. Dopo aver mangiato la cena, puoi andare a dormire, perdere la colazione (questo ti dà un motivo per dormire un po ‘perché non dovrai fare colazione), perdere il pranzo (ti fa risparmiare denaro e puoi effettivamente fare il lavoro durante la pausa pranzo) e poi tornare a casa e cenare. Proprio così, avrai fatto il tuo digiuno di un’intera giornata. Numerose persone fanno un digiuno di 24 ore senza nemmeno rendersene conto. Ciò può essere dovuto a uno che ha una giornata intensa tra gli altri motivi.

Periodi più lunghi di digiuno di solito non sono fatti così spesso rispetto ai digiuni brevi. Questo per ovvi motivi, i digiuni lunghi sono duri e i digiuni brevi sono facili. Anche se questo potrebbe essere il caso, le persone che sono abituate a lunghi digiuni in realtà li trovano più facili. Si dice che i digiuni di periodo più lungo siano più efficaci rispetto ai digiuni di periodo più breveEntrambi hanno i loro contro e pro e tutto si riduce alle preferenze individuali.

Le persone che sono a favore del digiuno credono che se il digiuno è fatto correttamente, potrebbe aiutare a prolungare la propria vita, regolare il glucosio, controllare i lipidi nel sangue, gestire il peso corporeo, aumentare o mantenere la massa magra e altro ancora.

Vuoi costruire un culo a bolle che attiri l’attenzione, far esplodere il grasso immagazzinato in tutti i posti sbagliati, pulire la tua dieta a primavera, riportare indietro l’orologio sulla tua pelle, far salire alle stelle la tua autostima e distruggere le tue insicurezze? Dai un’occhiata all’app BetterMe e metti in moto questo piano!

Cosa succede nel tuo corpo quando non mangi per 24 ore?

Cosa succede di solito all’interno dei nostri corpi quando facciamo un digiuno di 24 ore? L’energia è molto importante per il nostro corpo. È il carburante che ci rende capaci di fare tutte le cose. Il tuo corpo ha bisogno di energia ogni giorno, non importa se stai digiunando o meno. La principale fonte di energia è il glucosio che proviene dai carboidrati. Il corpo immagazzina anche un po ‘di glucosio nel corpo per una giornata di pioggia.

Quando sei a digiuno, il tuo corpo impiega solo 8 ore per completare il glucosio immagazzinato nel corpo. Quando entri in questa fase, è probabile che il tuo corpo entri in uno stato di gluconeogenesiLa gluconeogenesi è un processo in cui il fegato trasforma composti non zuccherini come aminoacidi, lattato e glicerolo in zucchero, in modo che il corpo possa usarli per l’energia. La gluconeogenesi segna la transizione del corpo in modalità digiuno.

Ottieni il tuo piano personale in base alla tua età e al tuo BMI
Seleziona il tuo sesso

Quando la modalità digiuno diventa modalità fame?

Finché stai ancora respirando e non mangiando, significa che presto anche i composti non zuccherini finiranno. È qui che la modalità di digiuno diventa modalità fame.

Quando entri in modalità fame, il tuo corpo rallenterà il suo metabolismo. Questo è un modo in cui il tuo corpo si adatta a rimanere senza cibo per lunghi periodi di tempoInoltre, il corpo inizia a bruciare il tessuto muscolare per produrre energia.

È importante notare che si può arrivare alla modalità fame solo dopo diversi giorni o una settimana di andare senza mangiare ciboQuindi non è probabile che tu raggiunga questo stadio se stai digiunando solo per 24 ore. Prima di andare su un digiuno, è importante consultare un dietologo.

Processi che avvengono durante un digiuno di un’intera giornata

Detto questo, ci sono una serie di processi che si verificano durante un digiuno di un’intera giornata che dovresti conoscere. Questi processi sono:

Vantaggi del digiuno di 24 ore: ripartizione dello zucchero

Le prime ore in un digiuno, tutto nel corpo è di solito normale. Il corpo sta attraversando il processo di abbattimento del glicogeno e utilizzando il glucosio in eccesso.

Vantaggi del digiuno di 24 ore: chetosi

Questo accade dopo 5 o 6 ore nel digiunoQuando entri in uno stato di chetosi, l’energia del tuo corpo ora proviene dal fegato che scompone i grassi in energia a causa della mancanza di carboidratiSi dice che questo sia il momento in cui il digiuno inizia effettivamente.

Benefici del digiuno di 24 ore: pulizia del colesterolo e dell’acido urico

Mentre la chetosi è in corso, il tuo corpo passa anche attraverso un processo di disintossicazioneQui il tuo corpo rilascia colesterolo e acido urico nel flusso sanguigno. Durante questo processo di disintossicazione, si possono verificare alcuni effetti collaterali. Questi effetti includono: mal di testa, vertigini, affaticamento, eruzioni cutanee, dolori muscolari, dolori articolari e altri a seconda della persona.

Quando questo processo è quasi alla fine, il dolore sarà diminuito e la pressione sanguigna diminuirà.

Benefici del digiuno di 24 ore: riposo del sistema digestivo

Il sistema digestivo ha il compito di scomporre il cibo in piccoli pezzi solubili che possono essere assorbiti dal corpo. Quando digiuni, significa che non c’è cibo per rompersi e quindi potrebbe riposareCiò si verifica solo durante periodi prolungati di digiuno. Questo perché il processo di digestione richiede tempo e brevi digiuni non danno al sistema digestivo abbastanza tempo per digerire il cibo che era già nel tuo corpo.

Benefici del digiuno di 24 ore: afflusso di determinate emozioni o sentimenti

Dopo 6-8 ore, è probabile che inizi a sentirti affamato. La fame peggiora col passare del tempo. Questo può scatenare emozioni come rabbia, frustrazione e tristezza tra gli altriLa cosa importante da fare qui è cercare di non portare le tue emozioni su altre persone. Dovresti usare questo tempo per meditare o anche provare a concentrarti su qualcos’altro per distrarre il tuo corpo dalla fame.

Modi sicuri per rompere un digiuno

Dopo che il periodo di digiuno è terminato, la maggior parte delle persone di solito si precipita al frigorifero e cerca di mangiare il più possibile. Non è la mossa più intelligente. Ecco un paio di modi sicuri per rompere un digiuno:

Bere molta acqua

Questo è particolarmente importante se il tipo di digiuno che hai preso non ha permesso l’assunzione di acqua e altre bevande a zero calorie. È probabile che ti disidrati rimanendo 24 ore senza acqua. Anche se hai bevuto acqua durante il digiuno, una buona parte del tuo tipico apporto di acqua proviene dagli alimenti che mangi normalmente, quindi probabilmente stavi ancora assumendo meno acqua del solito. La prima cosa che dovresti fare una volta rotto il digiuno è bere acqua con il tuo primo pasto.

Mangia un piccolo pasto

Mangiare un pasto abbondante subito dopo il digiuno può affaticare il sistema digestivo. Ricorda che il tuo sistema digestivo stava riposando, quindi dargli una grande quantità di cibo da digerire dopo un periodo di riposo può causare uno sforzo su di esso. Dopo aver rotto il digiuno, puoi prima mangiare uno spuntino prima di mangiare un pasto abbondante.

Mastica bene il tuo cibo

Questo è così per prevenire uno sforzo sul sistema digestivo. Sappiamo che hai fame e vuoi mangiare il più velocemente possibile, ma cerca di masticare correttamente il cibo per rendere il processo di adattamento per il tuo sistema digestivo un po ‘più facile.

Mangiare cibi cotti

Questo non è il momento per i cibi crudi. I cibi cotti sono più facili da digerire rispetto ai cibi crudi.

Non sperimentare nuovi alimenti

Questo non è il momento di essere avventurosi e rischiosi con nuovi cibi. Dopo un periodo di digiuno, i nuovi alimenti gettano fuori di testa il processo digestivo e possono persino far ammalare una persona in alcuni casi. Dopo un digiuno, mangia cibi che sei abituato a mangiare.

Chi non dovrebbe digiunare?

Il digiuno non è per tutti. Ci sono alcuni gruppi di persone che non dovrebbero digiunare, o se digiunano, dovrebbero prima consultare un esperto. Questi gruppi di persone includono:

  • Persone con qualsiasi tipo di diabete.
  • Persone che stanno attualmente assumendo farmaci che richiedono di mangiare prima di prenderli.
  • Madri in gravidanza o in allattamento.
  • Persone che hanno una storia di disturbi alimentari.
  • Bambini, adolescenti e anziani.
  • Persone a cui è stato consigliato di non digiunare dai medici. Chiunque sia interessato al digiuno dovrebbe prima parlare con il proprio medico per determinare se è sicuro per loro.

Quando si tratta di perdita di peso, i progressi sono fatti di pollici, non di miglia, quindi è molto più difficile da monitorare e molto più facile rinunciare. L’app BetterMe è il tuo personal trainer, nutrizionista e sistema di supporto tutto in uno. Inizia a utilizzare la nostra app per rimanere in pista e ritenerti responsabile!

Vantaggi di un digiuno di 24 ore

Il digiuno è associato a molti benefici, ecco perché sempre più persone stanno cercando di incorporare il digiuno nelle loro routine. La maggior parte delle persone fa il digiuno di 24 ore una o due volte alla settimana. I vantaggi di un digiuno di 24 ore sono:

Aiuta a promuovere la perdita di peso

Una cosa che ha reso il digiuno molto popolare è la sua capacità di promuovere la perdita di peso. Per raggiungere la perdita di peso, è necessario consumare meno calorie di quelle che il corpo brucia in un giorno. Se lo fai, questo continua a creare un deficit calorico che poi causa la perdita di peso. In che modo il digiuno promuove la perdita di peso? Promuove la perdita di peso creando un deficit calorico. Se digiuni per un’intera giornata, non consumerai calorie. Anche se non stai mangiando, il tuo corpo sta ancora bruciando calorie in quanto ha bisogno di energia. Questo finisce per promuovere la perdita di peso.

È stata effettuata una revisione degli studi sugli effetti del digiuno intermittente sulla composizione corporea e sui marcatori clinici di salute nell’uomoLe prove sul digiuno di un’intera giornata della durata di 12 -24 settimane hanno rilevato che il digiuno di un’intera giornata provoca una riduzione del peso corporeo e del grasso corporeo di circa il 3% al 9%. Ha anche scoperto che un digiuno di 24 ore riduce il colesterolo totale e i trigliceridi.

Quale scegliere: digiuno intermittente o restrizione calorica

Si dice anche che il digiuno intermittente causi approssimativamente la stessa perdita di grasso della restrizione calorica. È stata fatta una revisione sulla restrizione calorica intermittente rispetto a quella giornaliera: quale regime dietetico è più efficace per la perdita di pesoI revisori hanno scoperto che entrambe le diete causano una perdita di peso simile e una perdita di massa grassa. Il digiuno intermittente ha causato una perdita di peso del 4-8% e una perdita di grasso dell’11-16%. Si diceva che la restrizione calorica d’altra parte causasse una perdita di peso del 5-8% e una perdita di grasso del 10-20%. Meno massa magra (muscolo) è stata persa con il digiuno intermittente rispetto alla restrizione calorica giornaliera. Questo mostra che il digiuno è altrettanto alto di altre diete che sono ben note per promuovere la perdita di peso.

Il digiuno promuove anche la perdita di peso aumentando il metabolismo. È stato condotto uno studio per determinare se il dispendio energetico a riposo nella fame a breve termine è aumentato a seguito di un aumento della noradrenalina siericaLa fame a breve termine in questo caso significa digiuno come abbiamo evidenziato nelle diverse fasi del digiuno. Lo studio è stato condotto su individui magri, che sono stati messi in condizioni di vita normali. Lo studio ha scoperto che il dispendio energetico a riposo (metabolismo) aumenta nella fame precoce (digiuno), accompagnato da un aumento della noradrenalina plasmatica. Questo aumento della noradrenalina sembra essere dovuto a un calo del glucosio sierico e può essere il segnale iniziale per i cambiamenti metabolici nella fame precoce.

Aumento della produzione dell’ormone della crescita

L’ormone della crescita è un ormone importante nel corpo e viene utilizzato per varie funzioni. Si dice che l’ormone della crescita promuova la perdita di peso, promuova un aumento del metabolismo, la crescita della forza muscolare e la crescita generale. Alcuni studi sono stati fatti per dimostrare che il digiuno aiuta davvero nella produzione dell’ormone della crescita.

Uno studio sull’effetto del digiuno prolungato sui livelli di proteina legante l’ormone della crescita e ormone della crescita libero è stato fatto durante la notte e le variazioni di digiuno di 24 oreLo studio ha concluso che un digiuno di 24 ore ha portato ad aumenti paralleli dei livelli di ormone della crescita libero e totale mentre non vi era alcun cambiamento percepibile nei livelli di proteina legante l’ormone della crescita.

Si dice che il digiuno prolunghi la vita

Nessuno vuole vivere una vita breve, questo è certo. Si dice che il digiuno prolunghi la vita e ritardi l’invecchiamentoQuesto è stato concluso dopo un’ampia ricerca fatta sugli animali.

Vedi anche
Piano di perdita di peso della dieta liquida di 30 giorni: quanto è efficace?

È stato condotto uno studio sugli effetti del digiuno intermittente sulla crescita e sulla durata della vita nei rattiLo studio ha preso tutta la loro durata, questo per dire che è iniziato quando stavano svezzando e si è concluso quando sono morti. 28 ratti maschi sono stati mantenuti con una dieta ad libitum. Altri 24 ratti sono stati tenuti a dieta a giorni alterni.

I risultati hanno mostrato che la durata media della vita dei ratti sulla dieta a giorni alterni ha avuto un aumento dell’83% rispetto a quelli sotto la dieta ad libitum. Il tasso di invecchiamento è stato anche ritardato sui ratti nella dieta a giorni alterni. Anche il loro peso corporeo e il tasso di crescita sono stati ridotti in ogni altra dieta, ma la loro durata di crescita è stata del 75% più lunga rispetto agli altri ratti. Questo mostra quindi che il digiuno ritarda l’invecchiamento e prolunga la durata della vita nei ratti.

Aiuto ai digiuni nella prevenzione del cancro

Chi sapeva che c’erano così tanti benefici del digiuno. Per aggiungere alla nostra lista già in crescita, si dice che il digiuno aiuti nella prevenzione del cancro. Il digiuno aumenta anche le possibilità di successo della chemioterapia. Anche se non ci sono troppi studi su questo. Ci sono stati studi che sono stati fatti sui ratti e diversi studi in provetta che hanno mostrato prove di questo I ricercatori ritengono che se il digiuno può causare questo nei ratti e in altre cellule, gli stessi risultati potrebbero essere replicati negli esseri umani.

Il digiuno aiuta a migliorare il funzionamento del proprio cervello

Si dice anche che il digiuno migliori la funzionalità del cervelloDiversi studi sugli animali lo hanno dimostrato. Uno studio è stato fatto per vedere se il digiuno intermittente cronico migliora le funzioni cognitive e le strutture cerebrali nei topiI topi di 7 settimane sono stati sottoposti a una dieta a digiuno intermittente per 11 mesi. I risultati hanno mostrato che i topi avevano migliori capacità di apprendimento e memoria. I topi avevano anche uno stress ossidativo inferiore rispetto ai topi che mangiavano normalmente. Questo dimostra che un digiuno di 24 ore può aiutare a migliorare le funzioni e le strutture cerebrali negli animali e gli stessi risultati potrebbero essere sperimentati negli esseri umani.

Il digiuno aiuta a ridurre il rischio di sviluppare il diabete

Uno dei modi in cui si può ridurre o controllare il diabete è perdendo peso. Quando si perde peso, si diventa più insulino-sensibiliQuesto aiuta ad abbassare il livello di zucchero nel sangue. Quindi un modo in cui il digiuno di un’intera giornata può aiutarti a ridurre il rischio di sviluppare il diabete è aiutandoti a perdere peso. Come abbiamo visto sopra, il digiuno è davvero efficace quando si tratta di perdita di peso.

Quando mangi, il tuo corpo rilascia automaticamente insulina nel flusso sanguignoIl lavoro di questa insulina è quello di fornire energia alle diverse cellule del corpo. Se sei pre-diabetico, significa che sei meno sensibile all’insulina e che i livelli di zucchero nel sangue rimangono elevati. Il digiuno aiuta a prevenire e controllare il diabete dal fatto che il digiuno impedisce al corpo di rilasciare insulina più spesso. Questo perché l’insulina viene rilasciata quando si mangia e in questo caso non si sta mangiando.

Il digiuno può anche ridurre le possibilità di ottenere varie condizioni cardiovascolari

Varie malattie cardiovascolari causano così tante morti nel corso degli anni. È quindi importante che tutti facciano tutto il possibile per ridurre le loro possibilità di contrarre varie malattie cardiache. Un modo per farlo è introdurre il digiuno nella tua routine alimentare.

Il digiuno aiuta a ridurre le possibilità di ottenere varie condizioni cardiache riducendo i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue nel corpo. Questo aiuta quindi a prevenire varie condizioni cardiovascolari (1).

Questi sono alcuni dei molti vantaggi associati al digiuno di 24 ore e ad altre varianti del digiuno prolungato.

Suggerimenti per il digiuno

Ecco alcuni suggerimenti che renderanno la tua routine di digiuno più facile ed efficace:

Inizia lento

Come la maggior parte delle diete, quando si tratta di digiuno, inizia lentamente e continua a crescere. Puoi iniziare non mangiando per 6 ore, poi 8 ore, poi 12 ore e così via. Puoi iniziare digiunando solo una volta alla settimana mentre aumenti il numero di volte che digiuni in una settimana. È anche possibile iniziare con un digiuno che consente di assumere varie bevande a zero calorie.

Scegli saggiamente il tuo tempo 

Scegli un momento in cui il tuo digiuno non influenzerà le tue attività quotidiane. Se sei nuovo al digiuno, puoi scegliere di digiunare quando non hai intenzione di lavorare per primo.

Scegli il tuo tipo di veloce

Ci sono molte varianti di digiuno e tutte hanno regole diverse. Scegli il tipo di digiuno che è meglio per te. Puoi consultare un dietologo in modo che possano aiutarti a prendere questa decisione.

La conclusione

I vantaggi di un digiuno di 24 ore sono numerosi come hai visto sopra. Il digiuno di un’intera giornata è un digiuno prolungato che può essere piuttosto impegnativo all’inizio, ma una volta capito può essere molto facile e abbastanza efficace.

DISCONOSCIMENTO:

Questo articolo è inteso solo a scopo informativo generale e non affronta circostanze individuali. Non è un sostituto della consulenza o dell’aiuto professionale e non dovrebbe essere invocato per prendere decisioni di alcun tipo. Un medico autorizzato dovrebbe essere consultato per la diagnosi e il trattamento di eventuali condizioni mediche. Qualsiasi azione intrapresa in base alle informazioni presentate in questo articolo è strettamente a proprio rischio e responsabilità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *