Dieta rastafariana: credere che il tuo corpo sia un tempio e trattarlo come tale

Cos’è una dieta rastafariana?

Una dieta rastafariana non è qualcosa a cui la maggior parte di noi pensa. Quando molti di noi pensano ai rastafariani, tra le prime cose che ci vengono in mente ci sarebbero la Giamaica e le sue bellissime spiagge, la musica reggae, Bob Marley e i nativi con lunghi dreadlock che si trascinano sul pavimento. Tuttavia, se sei interessato ad esplorare diverse diete e cucine sane, allora la dieta rastafariana, originaria delle montagne giamaicane e della sua gente, potrebbe essere qualcosa che vale la pena esplorare.

Una dieta rastafariana si basa sul principio rastafari. Il principio, noto anche come “livity”, si basa sul vivere uno stile di vita equilibrato che impone loro di ottenere il loro cibo nel suo stato naturale, dalla terraLa dieta rastafariana è anche conosciuta come Ital, che deriva dalla parola inglese “vital”. I praticanti di questa religione credono che il cibo dovrebbe avere buone vibrazioni e dovrebbe promuovere la vita, alias livity.

Quali sono i principi della dieta italiana rastafariana modo di mangiare?

La dieta Ital può essere considerata come una variante di una dieta prevalentemente vegana. Mangiare Ital significa che stai consumando una dieta naturale priva di additivi, sostanze chimiche e la maggior parte della carne. I rastafariani credono che mangiare cibo puro e biologico aumenti la propria connessione naturale (legame) con la terra e la natura. Il termine “il cibo è la tua medicina” è anche una citazione piuttosto forte nella dieta rastafariana.

Hanno sempre avuto una forte convinzione che gli alimenti trasformati non fanno bene a te e che più ne stai lontano scegliendo opzioni più naturali e prive di sostanze chimiche, più sano e forte sarai. Un altro fatto interessante sul cibo Ital è come è fatto. Molti credenti non usano utensili metallici quando cucinano o mangiano. Usano solo vasi di terracotta per preparare il loro cibo poiché credono che pentole e padelle di alluminio trasferiscano tracce del metallo al cibo che temono possano portare a danni al fegato e ai reni.

Ottieni il tuo piano personale in base alla tua età e al tuo BMI
Seleziona il tuo sesso

Quali sono alcune restrizioni dietetiche rastafariane?

Come detto sopra, una dieta Ital è una dieta biologica, per lo più dieta vegana che ha lo scopo di nutrire il tuo corpo. Alla luce di ciò, ecco alcuni alimenti che vengono evitati dai rastafariani:

  • Latte vaccino e suoi prodotti come burro e formaggio
  • Sale
  • UovaSono un prodotto animale vietato
  • Cibi in scatolaNon sono biologici o naturali poiché sono stati lavorati. Questo processo rimuove dal cibo la maggior parte se non tutta la connessione tra esso e la terra.
  • Carne o pollameNella dieta rastafariana la carne è generalmente vietata. La carne di maiale è particolarmente guardata dall’alto in basso poiché i maiali spesso cercano cibo tra le cose marce.
  • Caffè e tèVengono elaborati e quindi vanno contro Ital.
  • Conservanti
  • AlcolMolti rastafariani non consumano alcol (birra e vino inclusi) in quanto annebbia la mente e lo collegano a molti decadimenti morali della società. Tuttavia, va notato che alcuni rastafariani consumano alcol, anche se in piccole quantità. Non ti è permesso ubriacarti.
  • SangueAlcune culture producono cibo con il sangue, o addirittura lo bevono direttamente dall’animale macellato. Questo è altamente proibito nella dieta rastafariana.
  • Bibite e altre bevande gassateSono lavorati e modificati chimicamente per migliorarne il gusto.

Se tendi a lasciarti andare, alza la bandiera bianca quando le cose si fanno più difficili di quanto ti aspettassi, mandati in un viaggio di abbuffate inconsce – L’app BetterMe è qui per aiutarti a lasciare tutte queste abitudini di sabotaggio in passato!

Cosa mangiare con una dieta rastafariana?

Se sei interessato a provare il piano di dieta rastafariana, ecco alcuni alimenti che puoi consumare:

  • Frutta e verdura

Vengono direttamente dalla terra, e quindi consumarli aumenta la loro. La maggior parte dei rastafariani vive in colline e montagne dove coltivano il proprio cibo per assicurarsi che non contenga sostanze chimiche. Se non hai lo spazio o l’opportunità di coltivare le tue verdure o alberi da frutto, scegli invece di acquistare prodotti biologici.

  • Legumi E Lenticchie

Come frutta e verdura, provengono direttamente dalla terra e quindi sono perfetti per una dieta o un pasto itale. Tuttavia, assicurati di stare lontano da fagioli e lenticchie in scatola poiché tutti gli alimenti in scatola sono vietati. Puoi, invece, comprare fagioli crudi da fattorie vicine a te o dal mercato degli agricoltori. Assicurati di bollire e congelarli prima per un facile utilizzo.

  • Pesce

Mentre la maggior parte delle carni e dei crostacei non sono ammessi in questa dieta, anche il pesce viene consumato, anche se con alcune regole. Puoi consumare solo pesce che non è più lungo di un piede (12 pollici di lunghezza). Crostacei, granchi e aragoste non sono ammessi poiché sono considerati gli spazzini del mare.

  • Tisana

Come detto sopra, tè e caffè non fanno parte del modo di mangiare rastafariano della dieta ital poiché devono essere elaborati. Tuttavia, la tisana è un’eccezione, ma solo se si coltivano erbe utilizzate per esso a casa. Alcune fantastiche tisane che puoi gustare includono:

  1. Tè al limone e ai fiori di sambuco per combattere l’influenza comune. I limoni sono stati usati per generazioni per trattare il comune raffreddore, i fiori di sambuco d’altra parte, hanno anche capacità di combattere l’influenza, contengono vitamina C e sono ricchi di quercetina, un potente antiossidante. La quercetina protegge il corpo dallo stress ossidativo, che può portare a malattie croniche comuni.
  2. Tè allo zenzero per rafforzare l’immunità e ridurre lo stress. Potresti anche inalare il vapore del tè per alleviare la congestione nasale e altri problemi respiratori dovuti al comune raffreddore o alle allergie ambientali.
  3. Tè alla menta. Le foglie di menta possono aiutare ad alleviare i comuni sintomi del raffreddore e lenire i disturbi di stomaco e l’indigestione.
  4. Tè alla lavanda. Può aiutare con ansia, depressione e affaticamento, aiutarti a dormire meglio e lenire i crampi mestruali.
  5. Camomilla. Questo può essere fatto dalle foglie dei fiori secchi. I benefici per la salute di questo tè includono la riduzione del dolore causato da crampi mestruali, l’abbassamento della glicemia, il rallentamento o la prevenzione dell’osteoporosi, l’aumento del sonno, la riduzione dell’infiammazione e l’alleviamento di alcuni dei sintomi del comune raffreddore.
  • Sale marino

A differenza del sale da tavola che deve essere lavorato, il sale marino si ottiene direttamente dalla terra attraverso l’evaporazione dell’acqua di mare. Ciò significa che il sale marino è spesso consentito in una dieta rastafariana. A differenza del sale da cucina, il sale marino contiene tracce di minerali come magnesio, potassio e calcio (12).

  • Noci di cocco e latte di cocco

Il latte viene utilizzato principalmente per aromatizzare molti piatti.

  • Latte vegetale

Mentre il latte animale non è Ital, sono consentiti tipi di latte a base vegetale come mandorle e soia. Tuttavia, non optare per le varianti preconfezionate nel tuo negozio di alimentari locale. Invece, puoi preparare il tuo latte di noci e semi a casa.

  • Cucinare le erbe

Le erbe da cucina come basilico, alloro, coriandolo, aneto, citronella, maggiorana, origano, prezzemolo, timo, salvia, rosmarino sono sicure da usare sul piano alimentare rastafariano della dieta Ital. Queste erbe sono regolarmente utilizzate per dare al cibo un gusto migliore poiché il sale non è un’opzione per molti rastafariani. Puoi piantarli in vaso, o se sei fortunato ad avere un giardino, potresti invece piantarli lì. La maggior parte dei rastafariani coltiva il proprio cibo perché la dieta rastafariana scoraggia fortemente l’uso di fertilizzanti sintetici, erbicidi e pesticidi.

L’app BetterMe è un modo infallibile per passare da zero a un eroe della perdita di peso in modo sicuro e sostenibile! Cosa stai aspettando? Inizia a trasformare il tuo corpo ora!

Benefici per la salute di un piano di dieta rastafariana

Poiché il modo di mangiare rastafariano della dieta Ital assomiglia principalmente a una dieta vegana, ecco alcuni benefici per la salute che potresti sperimentare se scegli di provare questo piano alimentare:

Perdita di peso

Il veganismo, proprio come la dieta rastafariana, si basa sul consumo di alimenti a base vegetale e sulla rinuncia a carne, pesce, uova e latticini. Invece, i vegani sono incoraggiati a mangiare più frutta e verdura fresca, cereali integrali, fagioli e legumi, noci e semi.

Questi alimenti sono abbastanza sani e ti manterranno più pieno più a lungo (specialmente lenticchie e legumi)Questo ti impedisce di fare spuntini, il che crea un deficit calorico che porta alla perdita di peso. I rastafariani inoltre non bevono alcolici, bibite e altre bevande gassate. Queste bevande portano tutte calorie vuote che ti faranno ingrassare. Tagliarli fuori dalla tua dieta e sostituirli con tisane e acqua ti aiuterà a perdere peso.

Dieta ricca di sostanze nutritive

Una dieta vegana ben pianificata è più ricca di potassio, magnesio, folati e vitamine A, C ed E. Si dice che abbia più fibre, antiossidanti e composti vegetali beneficiCome visto sopra, il cibo Ital è completamente non trasformato e viene coltivato senza fertilizzanti sintetici, pesticidi e altri prodotti chimici. Tali alimenti non trasformati sono destinati ad essere più ricchi di minerali, sostanze nutritive e vitamine.

Minor rischio di cancro

Sia il veganismo che le diete itali sono fermamente contrari alla carne e per una buona ragione. La carne, in particolare le carni lavorate, sono state fortemente collegate alla causa del cancro. Le carni rosse non trasformate, d’altra parte, sono state notate per avere una “probabile” causa di cancroAlla luce di ciò, tagliare la carne potrebbe aiutarti a ridurre il rischio di contrarre il cancro.

D’altra parte, il cibo Ital viene coltivato senza pesticidi. Mentre i pesticidi sono usati per uccidere o controllare erbacce, insetti e altri parassiti che colpiscono frutta e verdura, possono anche essere dannosi per l’uomo. È importante notare che i pesticidi non causano il cancro. Detto questo, ci sono alcune prove che suggeriscono un possibile legame tra pesticidi e cancro negli esseri umani. Questi tumori includono linfoma non-Hodgkin, mieloma multiplo, leucemia linfocitica cronica e tumori della pelle della prostata, testicolari, pancreatici, polmonari e non melanoma.

Minor rischio di malattie cardiache

Mangiare una dieta più a base vegetale e tagliare gli alimenti animali è stato collegato a un ridotto rischio di malattie cardiache e morte negli adulti. Questo perché gli alimenti di origine animale come latte e carne sono spesso pieni di grassi saturi che aumentano i livelli di colesterolo nel sangue. Alti livelli di colesterolo aumentano il rischio di ictus e infarto.

I vegani e le persone che consumano più cibo a base vegetale mangiano più fibre e un numero inferiore di calorie. Meno calorie riducono il rischio di obesità che è una grande causa di molte malattie cardiache. Gli alimenti ricchi di fibre possono aiutare a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue totale abbassando i livelli di colesterolo a bassa densità o “cattivi”. Riducono anche la pressione sanguigna e l’infiammazione, tutti fattori che fanno bene alla salute del cuore.

Ricette di dieta rastafariana

Ecco alcune ricette facili e veloci che puoi preparare facilmente a casa.

Riso e fagioli giamaicani

Ingredienti – 226 g di fagioli, da 6 a 8 tazze di latte di cocco, 2 scalogni, 2 rametti di timo fresco, 2 tazze di riso bianco a grani lunghi crudo, sale marino a piacere

Metodo – Lavare accuratamente i fagioli e metterli in una casseruola di medie dimensioni con il latte di cocco, pepe nero, scalogno e timo.

  • Portare a ebollizione a fuoco alto, quindi ridurre il fuoco a basso, coprire e cuocere a fuoco lento per 1 – 2 ore, o fino a quando i fagioli sono quasi teneri.
  • Togliere le spezie intere e poi aggiungere il riso e il sale marino. Se il liquido non copre il riso, aggiungere un po ‘d’acqua fino a quando non è circa un pollice sopra il riso.
  • Portare a ebollizione a fuoco alto, quindi ridurre il fuoco, coprire e cuocere a fuoco lento per 20 minuti.
  • Togliere dal fuoco e gonfiarlo con una forchetta. Il tuo riso dovrebbe separarsi facilmente, non molle.

Stufato giamaicano itale

Ingredienti – 200 g di callaloo, 4 gombo, 3 cocoyam, 2 patate bianche, 1 patata dolce, 1 carota, 1 piantaggine, 3 spicchi d’aglio, 2 cipollotti, 1 cipolla piccola, 1 gambo di origano, 1 gambo di timo, 1 cucchiaino di zenzero, 1 peperone scotch bonnet, 200 g di piselli spezzati 1,8 litri di acqua, 400 ml di latte di cocco

Metodo

  • In una pentola capiente, aggiungere i piselli spaccati con acqua, coprire e lasciare bollire e cuocere a fuoco lento per 30 minuti.
  • Tritare tutto l’aglio, il sedano e lo zenzero, quindi aggiungerli tutti alla pentola con il resto delle spezie. Lascia cadere l’intero cofano dello scotch (non affettarlo) e mescola tutto insieme.
  • Mentre la pentola bolle, sbuccia il resto delle verdure e tagliale in pezzi di uguali dimensioni per una cottura più facile e uniforme.
  • Lascia cadere tutti questi ingredienti nella pentola e aggiungi il latte di cocco. È possibile aggiungere un po ‘più di acqua per assicurarsi che gli ingredienti siano immersi nell’acqua.
  • Far bollire tutto per 40-45 minuti con il coperchio leggermente socchiuso.
  • Togliere dal fuoco, togliere il cofano dello scotch e le eventuali altre spezie intere e poi servire.

La linea di fondo: vale la pena provare la dieta rastafariana?

Sì lo è. Questa è una dieta a base vegetale ottima e sana che chiunque voglia provare una cucina diversa o addirittura perdere peso può provare. Non solo alcune delle ricette sono piuttosto gustose, ma sono anche sane, naturali e piene di sostanze nutritive.

Il piano alimentare rastafariano della dieta Ital è un modo fantastico per mangiare più frutta e verdura, qualcosa che molti di noi non fanno tanto quanto dovremmo. Se stai guardando questa dieta come un modo per perdere peso, la dieta da sola potrebbe non funzionare.

Per la perdita di peso bisogna ricordarsi di puntare sempre ad un deficit calorico da 500 a 1000 calorie al giorno ed esercitarsi per almeno 30 minuti ogni giorno. Inoltre, ricorda che prima di provare questo modo di mangiare, consulta un medico o un dietologo per una consulenza professionale.

DISCONOSCIMENTO:

Questo articolo è inteso solo a scopo informativo generale e non affronta circostanze individuali. Non è un sostituto della consulenza o dell’aiuto professionale e non dovrebbe essere invocato per prendere decisioni di alcun tipo. Un medico autorizzato dovrebbe essere consultato per la diagnosi e il trattamento di eventuali condizioni mediche. Qualsiasi azione intrapresa in base alle informazioni presentate in questo articolo è strettamente a proprio rischio e responsabilità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *