Il latte di soia può farti ingrassare? Fatti sulla salute di questo popolare latte a base vegetale

Il latte di soia può farti ingrassare?

Negli ultimi anni, molte persone hanno iniziato lentamente a sostituire il latte da latte con opzioni a base vegetale, a causa delle affermazioni secondo cui queste alternative sono migliori per la salute e l’ambiente. Popolare tra queste alternative a base vegetale è il latte di soia. Tuttavia, recentemente alcuni rapporti sostengono che il latte di soia può aumentare il peso. Quindi il latte di soia può farti ingrassare?

Cos’è il latte di soia?

Questa è una bevanda non casearia a base vegetale a base di soia e acqua. Tradizionalmente, è fatto immergendo i semi di soia in acqua durante la notte, quindi macinando i fagioli con acqua.

Quali sono i fatti nutrizionali del latte di soia?

Secondo il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti (USDA), 1 tazza di latte di soia ha i seguenti valori nutrizionali:

  • Acqua – 220 g
  • Proteine – 6,34 g
  • Grassi – 3,59 g
  • Fibra – 0,49 g
  • Carboidrati – 12 g.

Quando si tratta di minerali e vitamine, anche i dettagli nutrizionali del latte di soia sono piuttosto impressionanti. 1 tazza (244 g) di questo a base vegetale sono:

  • Calcio – 300 mg
  • Ferro – 1,02 mg
  • Magnesio – 36,6 mg
  • Sodio – 115 mg
  • Riboflavina – 0,449 mg
  • Vitamina B-12 – 2,07 mg

Rispetto al latte vaccino, questa opzione a base vegetale è più alta in alcuni nutrienti e vitamine. Quando si confronta una tazza di latte di soia con il latte vaccino tradizionale, il primo è più alto in calcio, ferro, magnesio, sodio, riboflavina e vitamina B-12. Tuttavia, quest’ultimo è più alto in potassio e fosforo.

Quali sono i benefici di bere latte di soia?

Se stai considerando il latte di soia come alternativa al consumo di latticini, ecco alcuni vantaggi del latte di soia:

Riduce il colesterolo

I nostri corpi hanno bisogno di colesterolo per la produzione di cellule sane. Tuttavia, alti livelli di colesterolo ti mettono ad aumentato rischio di malattie cardiache. I depositi di grasso si sviluppano nelle arterie, rendendo difficile il flusso sanguigno. Se questi depositi formano un coagulo, potresti eventualmente soffrire di un ictus o di un infartoNel 1995, una meta-analisi da 38 studi clinici controllati ha mostrato che il consumo di circa 50 grammi al giorno ha comportato una diminuzione del 9,3% del colesterolo totale e una diminuzione del 13% del colesterolo LDL (cattivo) senza influenzare significativamente le concentrazioni sieriche di colesterolo HDL (buono).

Può alleviare i sintomi della menopausa, cioè vampate di calore

La terapia ormonale è uno dei trattamenti che le donne in menopausa sperimentano per ridurre le vampate di calore e altri terribili effetti della menopausa. Tuttavia, questo trattamento è anche temuto in quanto potrebbe potenzialmente aumentare il rischio di malattie come il cancro al seno e l’ictus.

Molti credono che i prodotti a base di soia e il latte di soia possano aiutare queste donne a causa degli isoflavoni di soia, che aumentano i livelli di estrogeni nel corpo. Questa affermazione è ulteriormente supportata dal fatto che solo il 10-20% delle donne nei paesi asiatici, dove la soia viene consumata quotidianamente, sperimenta vampate di calore rispetto al 70-80% delle donne negli Stati UnitiSe stai attraversando la menopausa, potrebbe essere una buona idea provare questa opzione a base vegetale. Tuttavia, va notato che sono necessarie ulteriori ricerche su questo argomento.

Perdere chili a dozzine senza mettersi attraverso lo strizzatore è il sogno irrealizzabile di tutti per la perdita di peso. Ma cosa succederebbe se ti dicessimo che l’app BetterMe può farlo accadere? Mantieniti in ottima forma con i nostri allenamenti per bruciare i grassi, le deliziose ricette che risparmiano il budget e le sfide che trasformano il corpo con la nostra app!

Può ridurre il rischio di cancro al seno

La prima cosa da notare è che, proprio come in materia di riduzione delle vampate di calore, la relazione tra la prevenzione del cancro al seno e i prodotti a base di soia richiede ulteriori ricerche. Tuttavia, per più di 7 anni in Cina, uno studio ha dimostrato che le donne che consumano molta soia per tutta la vita hanno un rischio inferiore del 59% di cancro al seno in premenopausa. Negli Stati Uniti, la ricerca condotta su donne con diagnosi di cancro al seno ha rivelato che le donne che mangiavano le più alte quantità di isoflavoni di soia avevano un rischio di morte inferiore del 21% rispetto alle donne con le assunzioni più basse.

Può ridurre il rischio di cancro alla prostata

Gli uomini cinesi e giapponesi che si sono trasferiti nei paesi occidentali e hanno adottato una dieta occidentale sono visti per aumentare il rischio di cancro alla prostata. Questo rischio è inferiore negli uomini di questi paesi che continuano a consumare una dieta tradizionale che include prodotti a base di soia nonostante si trovino in Occidente. Si presume che elevate quantità di soia in una dieta tradizionale asiatica forniscano a questi uomini abbastanza isoflavoni di soia, in particolare genisteina e daidzeina. Questi isoflavoni si raccolgono nel tessuto prostatico e agiscono come strato protettivo contro il cancro alla prostata.

Ad alto contenuto proteico

Quando si tratta di nutrienti del latte di soia, 1 tazza di latte di soia ha 6,34 g di proteineA differenza di altri latte a base vegetale, il latte di soia ha anche tutti e nove gli amminoacidi essenziali.

Ad alto contenuto di calcio e ferro

Il tuo corpo usa il calcio per mantenere il tessuto osseo denso e forte. D’altra parte, il ferro viene utilizzato per aiutare i vasi sanguigni rossi a funzionare correttamente assicurando che tutti i tessuti in tutto il corpo ottengano l’ossigeno di cui hanno bisogno.

Non causa sensibilità al lattosio o alla caseina

Il lattosio è uno zucchero presente nel latte vaccino, che alcune persone non possono digerire. Questo porta a sintomi come nausea, vomito, diarrea e crampi. D’altra parte, la caseina presente anche nel latte vaccino provoca sintomi di allergia e malfunzionamenti del sistema immunitario, specialmente nelle persone con infezioni sinusali e asma. Il latte di soia non porta problemi legati alla caseina e, poiché è privo di lattosio, può essere tranquillamente consumato da chiunque sia intollerante al lattosio.

Calorie del latte di soia: quante calorie sono in 1 tazza di latte di soia?

Un altro dei vantaggi del latte di soia è che è a basso contenuto di calorie. Ecco le calorie in 244 g (1 tazza) di latte di soia:

  1. Non zuccherato – 105 kcal
  2. Non grasso – 68,3 kcal
  3. Luce – 73,2 kcal
  4. Cioccolato – 154 kcal 

Quali sono i possibili rischi di bere latte di soia?

Ecco alcuni possibili rischi che potresti incontrare quando aggiungi questa alternativa a base vegetale nella tua dieta.

La soia può bloccare l’assorbimento dei nutrienti

Il latte di soia contiene composti che sono indicati come antinutrienti. Questi “antinutrienti” sono, vale a dire, inibitori della tripsina, lectine, acidi fitici e oligosaccaridi indigeribili. Quando vengono ingeriti, possono ridurre la capacità del corpo di assorbire i nutrienti essenziali e compromettere la digestione di proteine e carboidrati (1).

Reazioni allergiche

Alcune persone potrebbero essere allergiche alla soia, che può essere innescata bevendo latte di soia. Alcuni sintomi di questa allergia includono:

  • Formicolio in bocca
  • Orticaria; prurito; o prurito, pelle squamosa (eczema)
  • Gonfiore delle labbra, del viso, della lingua e della gola o di altre parti del corpo
  • Respiro sibilante, naso che cola o difficoltà respiratorie
  • Dolore addominale, diarrea, nausea o vomito
  • Arrossamento della pelle

Mentre l’allergia alla soia è raramente pericolosa per la vita, le persone con asma sono incoraggiate ad essere doppiamente caute quando bevono latte di soia o consumano prodotti a base di soia.

Disturbi di stomaco

Bere questo latte vegetale potrebbe portare a stitichezza, gonfiore e nausea.

Quali sono i pericoli del latte di soia?

Aumento del rischio di cancro al seno

Come detto sopra, il consumo di grandi quantità di soia è stato visto per ridurre il rischio di cancro al seno di una quantità significativa. Tuttavia, non tutte le donne reagiscono bene a questo. Le donne in postmenopausa generalmente rispondono bene all’effetto estrogeno del latte di soia; tuttavia, le donne con un ciclo mestruale attivo possono essere a più alto rischio di rottura del cancroSono necessarie ulteriori ricerche per esplorare questa potenziale minaccia.

Carenze nutrizionali

Come accennato in precedenza, il latte di soia ha antinutrienti che riducono la capacità del corpo di assorbire alcuni minerali come iodio, zinco, ferro, magnesio, rame e cromo.

Rischio di cancro uterino

Il consumo prolungato di questo latte porta alla supplementazione di isoflavoni che ispessisce il rivestimento endometriale, causando il cancro uterino.

Il latte di soia può farti ingrassare?

Se sei preoccupato per “il latte di soia può farti ingrassare”, dovresti essere in pace. Come visto sopra, questo contenuto energetico del latte a base vegetale è nella media . D’altra parte, è stato teorizzato che quando consumato, il latte di soia agisce in modo simile all’ormone metabolico, la leptina, che controlla la sazietà e segnala al cervello che sei pieno e dovresti smettere di mangiare. L’unico modo possibile per aumentare di peso quando si beve latte di soia è se aumenta l’apporto energetico giornaliero complessivo .

La conclusione

Invece di preoccuparsi di “il latte di soia può farti ingrassare”, è meglio considerare altre accuse più gravi sul cancro e sulle carenze nutrizionali. Il latte di soia è a basso contenuto di calorie e quindi il rischio di aumento di peso è relativamente basso.

Detto questo, il prodotto sembra avere altri rischi e benefici significativi. Alla luce di ciò, si prega di parlare con il proprio medico prima di introdurlo nella vostra dieta.

DISCONOSCIMENTO:

Questo articolo è inteso solo a scopo informativo generale e non affronta circostanze individuali. Non è un sostituto della consulenza o dell’aiuto professionale e non dovrebbe essere invocato per prendere decisioni di alcun tipo. Un medico autorizzato dovrebbe essere consultato per la diagnosi e il trattamento di eventuali condizioni mediche. Qualsiasi azione intrapresa in base alle informazioni presentate in questo articolo è strettamente a proprio rischio e responsabilità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *