Perdita di peso per intolleranza al lattosio: la sensibilità al latte può aiutarti a perdere chili in più?

Intolleranza al lattosio Perdita di peso

Latte e latticini sono con noi da millenni. Alcune culture hanno accreditato questa fonte di cibo come la ragione principale della loro sopravvivenza nel corso di centinaia di anni. Non fino a poco tempo fa le persone hanno considerato il grasso naturale nei latticini come qualcosa associato a problemi di salute. La creazione di latticini a basso contenuto di grassi e senza grassi quasi cento anni fa ha aggiunto alla convinzione che i latticini fossero ingrassanti e che a loro volta li rendessero soggetti a preoccupazioni per problemi di salute.

Attualmente questo ha fatto credere ad alcuni che la perdita di peso dell’intolleranza al lattosio è un modo per perdere quei chili testardi in più. Tuttavia, questa condizione di non essere in grado di digerire latte e latticini potrebbe farti perdere peso? Cosa dicono la scienza e gli esperti al riguardo?

Cos’è l’intolleranza al lattosio?

Questa è un’incapacità di digerire correttamente il lattosio, uno zucchero presente nel latte vaccino e nei latticini. La condizione è anche nota come malassorbimento del lattosio o altrimenti come intolleranza al lattosioQuali sono le cause dell’intolleranza al lattosio? Il malassorbimento avviene quando l’intestino tenue non produce abbastanza dell’enzima lattasi necessario per digerire il lattosio – uno zucchero disaccaride che si trova esclusivamente nel latte di mammifero.

Quando questo zucchero del latte non digerito non è in grado di essere assorbito nel corpo attraverso il rivestimento dell’intestino tenue, si sposta nell’intestino crasso (regione del colon) dove interagisce con i batteri lì, causando una serie di sintomi e disagio.

Quali sono i sintomi dell’intolleranza al lattosio?

Un’intolleranza al lattosio è relativamente facile da diagnosticare. I suoi segni e sintomi includono il passaggio di gas, diarrea, gonfiore, brontolio dello stomaco, crampi, dolori e nauseaI sintomi di solito compaiono entro 30 minuti a due ore dopo aver consumato cibo o bevande che contengono lattosio.

Se stai riscontrando tutti o la maggior parte dei sintomi di cui sopra ma non sei ancora convinto che sia correlato all’intolleranza al lattosio, potresti visitare un professionista per chiedere aiuto. Ci sono circa tre test principali che potrebbero essere utilizzati per determinare se si soffre di questo. Esse comprendono

  • Test di tolleranza al latte

Ti verrà chiesto di bere un bicchiere di latte e poi ti sottoporrai a un esame del sangue. Se i livelli di zucchero nel sangue non aumentano, allora si può essere intolleranti al lattosio.

  • Test di tolleranza al lattosio

Ciò comporta anche un esame del sangue, ma invece di bere latte, ti verrà consegnata una bevanda con soluzione di lattosio. Se i livelli di glucosio nel sangue sono lenti a salire o non aumentano affatto, allora sei intollerante al lattosio.

  • Il test del respiro dell’idrogeno

Per questo test ti verrà chiesto di non mangiare nulla la sera prima del test. All’arrivo in clinica, un’infermiera misurerà la quantità di idrogeno nel respiro. Ti verrà quindi somministrata una soluzione di lattosio da bere e il tuo respiro verrà testato ogni 15 minuti per un paio d’ore. Espirare troppo idrogeno indicherà che non stai digerendo e assorbendo completamente il lattosio.

L’intolleranza al lattosio può influenzare la perdita di peso?

Normalmente, l’intolleranza al lattosio non causa perdita di peso o aumento di pesoDetto questo, a volte, l’intolleranza al lattosio provoca la perdita di peso perché mancano vitamine e minerali vitali dalla dieta. La carenza di nutrienti non dovrebbe essere celebrata in quanto può portare a problemi più grandi come osteopenia, osteoporosi e malnutrizionePuoi trovare questi nutrienti essenziali – calcio e vitamina D – da altre fonti come verdure, noci, fagioli e molto soleL’unico modo per perdere peso efficacemente è creare un deficit calorico. Tagliare da 500 a 1.000 calorie al giorno dalla tua dieta tipica potrebbe aiutarti a perdere da 1 a 2 sterline a settimana.

Ci sono piani di perdita di peso per le persone intolleranti al lattosio?

No. Purtroppo, non ci sono piani specifici per la perdita di peso per l’intolleranza al lattosio là fuori. Tuttavia, indipendentemente dalla dieta che scegli di seguire, puoi apportare alcune modifiche che ti permetteranno di perdere peso con successo senza consumare prodotti con lattosio o latticini.

Rimettersi in forma non è mai stato così facile con la nostra rivoluzionaria app di fitness! Inizia a trasformare la tua vita con BetterMe!

Alimenti da mangiare per un piano di perdita di peso per intolleranza al lattosio

Ecco come ottenere un piano alimentare di perdita di peso per l’intolleranza al lattosio da casa. In primo luogo, è necessario imparare quali cibi e bevande evitare se si è intolleranti al lattosio (5)

1. Frutta

Come mele, banane, arance, bacche, pere, uva, ananas e altro ancora, possono essere tranquillamente consumati. Tuttavia, dovresti guardare la tua assunzione poiché la maggior parte dei frutti sono relativamente ricchi di zuccheri e carboidrati, e questo potrebbe sommarsi e influire negativamente sui tuoi piani di perdita di peso.

2. Verdure

Soprattutto le verdure a foglia verde scure, sono incredibilmente preziose nella vostra dieta. Sono a basso contenuto di calorie e non hanno latticini. Gli esempi includono lattuga, spinaci, bok choy, bietole, cavoli, broccoli, zucchine, carote, ecc.

3. Noci, semi e grassi sani

Noci e semi includono mandorle, semi di chia, nocciole, semi di zucca, noci, semi di lino, pistacchi e semi di girasole. I grassi sani possono essere trovati in oli come oli di oliva, cocco e sesamo e avocado.

4. Carni magre

La carne è un’ottima fonte di proteine, che è molto importante in una dieta dimagrante. Le proteine aiutano con la crescita muscolare e richiedono più tempo per essere digerite, quindi ti tengono sazi più a lungo. Quando scegli le tue carni, scegli sempre le opzioni più magre come petti di pollo e tacchino, fegato di manzo, lombo di manzo, anatra, lombo / braciola di maiale, pollo macinato, bisonte, tacchino o cervo.

5. Pesce grasso

Come trote, salmoni, sardine, sgombri, aringhe, tonni sono perfetti per una dieta dimagrante per intolleranza al lattosio in quanto sono relativamente a basso contenuto di calorie.

6. Cereali integrali

Come l’orzo, il grano saraceno, la quinoa, il couscous e l’avena aumentano la perdita di calorie diminuendo il numero di calorie trattenute durante la digestione e accelerano il metabolismo a riposo

7. Legumi e lenticchie

Sono ricchi di proteine.

Essere su un piano alimentare di perdita di peso per l’intolleranza al lattosio potrebbe farti rinunciare al latte vaccino, ma questo non significa che dovrai accontentarti di caffè e tè neri. Invece, puoi incorporare opzioni a base vegetale senza latticini come latte di riso, latte di mandorle, latte d’avena, latte di cocco, latte di anacardi o latte di canapa.

Dopo aver appreso quale cibo puoi consumare, il secondo passo è quello di sbarazzarti di tutti gli alimenti che possono scatenare la tua intolleranza e causare un aumento di peso. Dovresti evitare latte animale, formaggi a pasta molle, yogurt, gelato, latticello, panna acida e montata. Alcuni alimenti che non sono direttamente prodotti lattiero-caseari ma spesso contengono ancora lattosio includono pane, tortillas, cracker, prodotti da forno e dessert, waffle, frittelle, carni lavorate, condimento per insalata e verdure mantecate.

È anche essenziale notare che alcune persone possono ancora godere di questi “alimenti proibiti” come burro, formaggi stagionati e yogurt con colture vive senza innescare i loro sintomiLo yogurt in particolare, è molto più facile da digerire rispetto ad altri prodotti lattiero-caseari. Questo perché l’enzima lattasi batterica sopravvive alle condizioni acide dello stomaco, in quanto è fisicamente protetto all’interno delle cellule batteriche e facilitato dalla capacità tampone dello yogurtIl segreto è conoscere i propri limiti quando si tratta di lattosio.

Esempio di una dieta dimagrante a basso costo per l’intolleranza al lattosio

Trovare un piano alimentare economico per la perdita di peso per l’intolleranza al lattosio è abbastanza facile. Dal momento che ti viene richiesto solo di tagliare il latte, i suoi prodotti e gli alimenti a base di esso, ti rimangono molte opzioni salutari tra cui scegliere. Di seguito sono elencate due opzioni per un piano di dieta per l’intolleranza al lattosio da 1200 calorie

Opzione Uno

Colazione

Frullato al cioccolato alla banana

1 banana congelata, 3 cucchiai di cuori di canapa, 1/2 tazza di acqua, 1 1/2 cucchiaio di cacao in polvere, 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia, 1/4 di cucchiaino di cannella in polvere, 3-4 cubetti di ghiaccio, 2 manciate di spinaci freschi (opzionale)

Calorie: 261. Grassi: 4 g, Proteine: 17 g, Carboidrati: 43 g

Spuntino 1

Macedonia di frutta

1,25 cucchiaino di succo d’arancia fresco, 1 cucchiaino e mezzo di succo di limone fresco, 1 cucchiaino e mezzo di zucchero di canna, 1/8 cucchiaino di scorza d’arancia, 1/8 cucchiaino di scorza di limone, 1/8 cucchiaino di estratto di vaniglia, 3 cucchiaini e 1-1/4 cucchiaini di ananas fresco a cubetti, 3 cucchiaini e 1-1/2 cucchiaini di fragole, decorticate e affettate, 1/4 di kiwi, sbucciate e affettate, 1/4 di banane, affettate, 1/4 arance, sbucciate e sezionate, 1 cucchiaio e 1-3/4 cucchiaini di uva senza semi, 3 cucchiai e 1/2 cucchiaino di mirtilli

Calorie: 155. Grassi: 0,6 g, Proteine: 1,8 g, Carboidrati: 39 g

Pranzo

Insalata di pollo satay

1 cucchiaio di tamari, 1 cucchiaino di curry medio in polvere, 1/4 cucchiaino di cumino macinato, 1 spicchio d’aglio grattugiato, 1 cucchiaino di miele, 2 filetti di petto di pollo o tacchino senza pelle, 1 cucchiaio di burro di arachidi croccante, 1 cucchiaio di salsa dolce al peperoncino, 1 cucchiaio di succo di lime, olio di girasole, per pulire la padella, 2 cuori di lattuga, 1/4 cetriolo, tagliato a metà e affettato, 1 scalogno a fette sottili, manciata di coriandolo, semi di 1/2 melograno

Calorie: 353. Grassi: 10 g, Proteine: 38 g, Carboidrati: 24 g

Cena

Tagliatelle di zucchine con pesto di avocado e gamberetti

5-6 zucchine medie, tagliate, 3/4 cucchiaini di sale, 1 avocado maturo, 1 tazza di foglie di basilico fresco, 1/4 tazza di pistacchi sgusciati non salati, 2 cucchiai di succo di limone, 1/4 di cucchiaino di pepe macinato, 1/4 di tazza di olio extravergine di oliva più 2 cucchiai, 3 spicchi d’aglio, tritati, 1 libbra di gamberi crudi sbucciati e smaltiti, code lasciate accese se lo si desidera.

Una porzione di questo = 1 e 3/4 tazze

Calorie: 446. Grassi: 33,2 g, Proteine: 25,9,2 g, Carboidrati: 15,8 g

Assunzione totale per il giorno: Calorie: 1215. Grassi: 47,8 g, Proteine: 82,7 g, Carboidrati: 121,8 g

Se desideri stringere la vita, tonificare le ali di pipistrello, far esplodere il top del muffin: la nostra app di fitness è stata creata per soddisfare tutte le tue esigenze! BetterMe non darà una possibilità all’eccesso di peso.

Opzione 2 – Piano alimentare di perdita di peso per l’intolleranza al lattosio keto-friendly

Trovare una dieta dimagrante per l’intolleranza al lattosio mentre si fa keto potrebbe essere piuttosto difficile. Per una dieta priva di cheto di successo senza lattosio, dovresti rinunciare a formaggi e burro, che sono fortemente enfatizzati in una dieta chetogenica. Tuttavia ecco come sarebbe un giorno di dieta dimagrante cheto intolleranza al lattosio

Colazione

Pancetta e uova

2 uova, 35 g di pancetta, a fette, pomodorini (facoltativi), prezzemolo fresco

Calorie: 272. Grassi: 22 g, Proteine: 15 g, Carboidrati: 1 g

Pranzo

Spicchi di rutabaga al forno e insalata di finocchi arrosto e piselli

Per gli spicchi – 110 g di rutabaga, 15 ml di olio d’oliva, 1/4 di cucchiaino di peperoncino in polvere o paprika in polvere, sale e pepe

Per l’insalata – 110 g di finocchio fresco, 3/4 cucchiai di olio d’oliva, 1/4 di limone, 1/2 cucchiaio o 4 g di semi di zucca, tostati, 35 g di piselli

Calorie: 332. Grassi: 26 g, Proteine: 5 g, Carboidrati: 15 g

Cena

Riso al cavolfiore e salmone stagionato con olio di aneto

Per il salmone – 1/4 di barbabietola, 1/2 cucchiaio di sale, 1 e un quarto di pepe in grani, bianco, 1/4 di lime, la scorza, 110 g di salmone. 15 g di daikon, affettato finemente e 50 g di lattuga

Per l’olio di aneto – 30 ml di aneto fresco, tritato, 1/4 cucchiaio di spinaci congelati, 30 ml di olio d’oliva leggero o olio di avocado, sale e pepe a piacere

Calorie: 500. Grassi: 42 g, Proteine: 25 g, Carboidrati: 4 g

Spuntino

Pane all’aglio fatto in casa

40 g di farina di mandorle, 12 g di buccia di psillio macinata in polvere, 1/2 cucchiaino di lievito in polvere, 1/4 cucchiaino di sale marino, 1/2 cucchiaino di aceto di sidro, 60 ml di acqua bollente, 3/4 di albume d’uovo 30 g di burro, 1/4 di spicchio d’aglio, tritato, 1/2 cucchiaino di prezzemolo fresco, tritato finemente, 1/8 cucchiaino di sale

Questa ricetta fa 5 pezzi. Una porzione = 1 pezzo. Si noti inoltre che mentre questo snack ha burro, una singola porzione non innescherà la vostra intolleranza. Puoi tranquillamente consumare fino a 12 grammi di burro alla volta senza manifestare alcun sintomo.

Calorie: 94. Grassi: 9 g, Proteine: 2 g, Carboidrati: 1 g

Assunzione totale per il giorno: Calorie: 1198. Grassi: 99 g, Proteine: 47 g, Carboidrati: 21 g.

Chi è a rischio di intolleranza al lattosio?

Quasi tutte le persone possono diventare intolleranti al lattosio indipendentemente dalla razza. Tuttavia, alcune persone sono più predisposte a nascere o sviluppare questo più tardi nella vitaSono i seguenti

  • 25% delle persone in Europa
  • 50-80% delle persone di origine ispanica, persone del sud dell’India, persone di origine africana ed ebrei ashkenaziti
  • Quasi il 100% delle persone in Asia e negli indiani d’America

Puoi diventare intollerante al lattosio all’improvviso?

Sì, è possibile. Esistono tre tipi principali di intolleranza al lattosio; Congenito o evolutivo, primario e secondario. L’intolleranza al lattosio congenita o dello sviluppo è una rara condizione autosomica recessiva che si verifica nei bambini a termine o prematuri quando nascono senza lattasi.

I tipi primari e secondari sono ciò che è probabile che causi un’improvvisa intolleranza al lattosio. Il primo si verifica in età adulta quando la produzione di lattasi diminuisce bruscamente. Quest’ultimo si verifica quando la produzione di lattasi diminuisce dopo una malattia, un infortunio o un intervento chirurgico che coinvolge l’intestino tenue. Può anche essere innescato da malattie come infezioni intestinali, celiachia, crescita eccessiva batterica e morbo di Crohn .

Qual è la differenza tra intolleranza al lattosio e allergia al latte?

Alcune persone possono confondere l’intolleranza al lattosio con l’allergia al latte perché entrambi i problemi derivano dagli stessi prodotti. Tuttavia, è fondamentale notare che non sono la stessa cosaEssere intolleranti al lattosio significa che il tuo corpo non può digerire il lattosio. Un’allergia al latte, d’altra parte, è una risposta anormale da parte del sistema immunitario del corpo al latte e ai suoi prodotti. L’allergia al latte è solitamente innescata dalle proteine nel latte, mentre l’intolleranza al lattosio è una reazione allo zucchero del latte.

A differenza dell’intolleranza, un’allergia coinvolge il sistema immunitario. Un altro punto importante da notare è che mentre i sintomi dell’intolleranza al lattosio sono per lo più scomodi, una reazione a un’allergia al latte potrebbe essere pericolosa per la vita. I sintomi di allergia al latte includono

  1. Orticaria
  2. Dispnea
  3. Crampi addominali
  4. Sensazione di prurito o formicolio intorno alle labbra o alla bocca
  5. Gonfiore delle labbra, della lingua o della gola
  6. Tosse o mancanza di respiro
  7. Vomito
  8. Feci molli con sangue
  9. Naso che cola e occhi acquosi

Questa allergia può anche causare anafilassi. L’anafilassi è una reazione pericolosa per la vita che restringe le vie aeree e può bloccare la respirazione. Se non trattato in tempo – attraverso un colpo di epinefrina (adrenalina) – può portare alla morte. L’allergia al latte è anche conosciuta come allergia alla caseina (1). Se non sei sicuro di avere un’intolleranza o un’allergia al latte / caseina, ti preghiamo di annotare i sintomi e parlarne con il medico.

La linea di fondo: è possibile la perdita di peso dell’intolleranza al lattosio?

Quando si tratta di perdita di peso di intolleranza al lattosio, non essere in grado di digerire il latte o avere latticini non influisce sulla perdita o sul guadagno di peso. Ciò che influisce sul tuo peso è la quantità di cibo che consumi al giorno. Più calorie consumi, più chili guadagni. Dovrai andare su un deficit calorico per perdere quei chili in più.

Una dieta dimagrante per l’intolleranza al lattosio funziona solo se si aderisce all’apporto calorico raccomandato per il giorno. Se non sei sicuro di come fare un tale piano alimentare, per favore parla con un dietologo e ti aiuta. Come al solito, parla sempre con il tuo medico prima di apportare modifiche dietetiche. Questo assicura che non stai mettendo in pericolo la tua salute e possono aiutarti a pianificare la tua dieta in un modo che ti assicura di ottenere tutti i tuoi nutrienti nonostante il taglio di determinati alimenti.

DISCONOSCIMENTO:

Questo articolo è inteso solo a scopo informativo generale e non affronta circostanze individuali. Non è un sostituto della consulenza o dell’aiuto professionale e non dovrebbe essere invocato per prendere decisioni di alcun tipo. Un medico autorizzato dovrebbe essere consultato per la diagnosi e il trattamento di eventuali condizioni mediche. Qualsiasi azione intrapresa in base alle informazioni presentate in questo articolo è strettamente a proprio rischio e responsabilità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *