Il caffè rompe un digiuno: l’assunzione di caffè supportata dalla scienza e il suo effetto sul digiuno

L’assunzione di caffè sostenuta dalla scienza e il suo effetto sul digiuno

Il mondo moderno della perdita di peso è ricco di una gamma estremamente ampia di dieteAlcuni di loro sono ben bilanciati e richiedono solo un paio di modifiche al tuo stile di vita e alla tua alimentazione. Altri appartengono a diete di moda che gettano in giro affermazioni non supportate e giurano su e giù per portare risultati immediati. Nell’oceano dei piani nutrizionali disponibili, è piuttosto un compito capire quali alimenti dovrebbero essere affrontati con moderazione e quali alimenti puoi fare scorta senza dubbio in mente. In questo articolo scoprirai i dettagli sul digiuno. Inoltre, qui puoi trovare la risposta a una delle domande più comuni con cui gli appassionati di IF sono perplessi: il caffè si rompe un digiunoContinua a leggere per scoprirlo.

Informazioni sul digiuno intermittente

Come accennato in precedenza, ci sono dozzine di diete che soddisfano esigenze e preferenze specifiche delle persone che cercano di perdere peso o fare un pacco su un chilo o due. Il digiuno intermittente è uno dei piani nutrizionali più popolari, in quanto comporta una serie di benefici per la salute insieme alla perdita di peso. La premessa di questo modello dietetico è che dovresti astenerti dal cibo durante un certo periodo di tempo.

Ci sono diversi approcci possibili al digiuno intermittente. Alcuni osservatori di peso preferiscono un approccio giornaliero limitato nel tempo. Hanno una finestra di 8 ore, quando possono mangiare normalmente, ma è necessario evitare qualsiasi cibo durante il resto della giornata. Di norma, le persone che si attengono a questo approccio, dormono la notte, saltano la colazione e pranzano e cenano entro le 8 di sera. Un altro approccio è quello di digiunare a giorni alterni. Alcuni sostenitori di IF danno la preferenza al programma di digiuno 5: 2 – si attengono alla loro dieta regolare 5 giorni alla settimana e digiunano per 2 giorni.

Qualche parola in più su questo piano dietetico

Un tale piano dietetico dovrebbe ridurre l’apporto calorico e successivamente aiuta a perdere peso. In combinazione con sessioni di allenamento regolari può essere un modo efficace per raggiungere il tuo obiettivo di fitness. Inoltre, il digiuno intermittente ha una serie di altri benefici per la salute. Può ridurre il rischio di diabete, artrite, asma, morbo di Alzheimer, ictus, sclerosi multipla e persino alcuni tipi di cancro. L’unica cosa che dovresti tenere a mente è che il digiuno non è per tutti. Alcune persone possono affrontare mal di testa, insonnia, affaticamento, nausea e altri effetti collaterali. Ecco perché è importante consultare un operatore sanitario prima di iniziare questo piano nutrizionale.

Non ci sono restrizioni o raccomandazioni specifiche su quali cibi mangiare e quali evitare durante i giorni o le ore di non digiuno. È autoesplicativo che per dimagrire più velocemente, è meglio scegliere pasti sani, ricchi di vitamine invece di cibo spazzatura e alimenti trasformati.

Il caffè rompe un digiuno?

Un tale modello dietetico come il digiuno consente di consumare bevande a basso e zero calorie in quantità moderate. È improbabile che tali bevande rompano il digiuno.

Il caffè nero appartiene a questa lista. Una tazza di questa bevanda (circa 240 ml) ha una quantità appena rilevabile di minerali, grassi e proteine. Inoltre, tale quantità di caffè contiene circa 5 calorie (7), che non sono sufficienti per influenzare il tasso metabolico e rompere il digiuno.

Il caffè nero offre anche alcuni benefici per la salute. Ad esempio, secondo la recente ricerca, questa bevanda può ridurre i rischi di diabete di tipo 2, infarto, ictus cardiaco, malattie del fegato e persino morbo di Parkinson (6). Le persone a dieta sostengono anche che il caffè nero aiuta a ridurre l’appetito, il che rende più facile seguire il piano dietetico e gestire i giorni di digiuno. Tuttavia, questa teoria manca di supporto scientifico.

BetterMe è il tuo biglietto rapido per una perdita di peso duratura! Personalizza il tuo percorso di fitness e massimizza i tuoi risultati con solo un paio di tocco!

Il caffè e i benefici del digiuno

Bevendo caffè nero, puoi anche aumentare i benefici del digiuno. Ad esempio, si pensa che il digiuno intermittente supporti la salute del cervello aumentando l’autofagia. L’autofagia è un processo nel tuo corpo, durante il quale le tue cellule del corpo si liberano di componenti danneggiati o non necessari (1). È anche il modo del tuo corpo per sostituire le cellule danneggiate con quelle sane. Questo processo riduce i rischi di declino mentale legato all’età. Uno studio sui topi ha dimostrato che il caffè può aumentare il processo di autofagia (5). Questo esempio dimostra che il caffè può aumentare i benefici del digiuno intermittente. Tuttavia, è essenziale praticare la moderazione, al fine di evitare effetti collaterali, come insonnia, bruciore di stomaco, nervosismo e altro ancora.

Quindi, in generale, il caffè nero non romperà il digiuno e puoi concederti una tazza o due nei tuoi giorni o ore di digiuno. Ma tieni presente che questo vale solo per il caffè nero senza ingredienti aggiunti.

Il caffè con ingredienti aggiunti rompe un digiuno?

Non a tutte le persone piace il caffè nero e molto spesso aggiungono alcuni ingredienti per migliorarne il gusto. Latte, zucchero, panna, burro e molti altri ingredienti possono influenzare non solo il gusto della tua bevanda, ma il suo effetto sul tuo corpo e sul digiuno.

  • Caffè al burro

Il burro è ricco di grassi e calorie, ecco perché tecnicamente potrebbe rompere il digiuno. Tuttavia, questo grasso non influisce sui livelli di glucosio nel sangue o di insulina, che sono misurazioni importanti per il digiuno. In parole semplici, se aggiungi un po ‘di burro al tuo caffè, probabilmente non ti romperà il digiuno. Brucerai solo un po ‘meno grasso corporeo. Inoltre, il caffè al burro ti aiuterà a digiunare più a lungo. Il grasso nel burro probabilmente non influisce sul processo di autofagia e la quantità di proteine in questo alimento è troppo bassa per farlo. Alcune persone aggiungono anche olio di cocco al posto del burro, ha lo stesso effetto.

Ottieni il tuo piano personale in base alla tua età e al tuo BMI
Seleziona il tuo sesso
  • Caffè con panna pesante

La crema pesante contiene grassi e proteine, ecco perché può influenzare il tuo stato di digiuno, se ne aggiungi troppo. Tuttavia, 1 oncia di panna pesante ha solo 1 grammo di grassi e 1 grammo di proteine. Ecco perché probabilmente non romperà il digiuno e non influenzerà in modo significativo il processo di combustione dei grassi, ma potrebbe ridurre l’autofagia. Ricorda solo che tutto dovrebbe essere in quantità moderate.

  • Caffè con latte di mandorla

Una spruzzata di latte di mandorla, così come qualsiasi latte di noci, non romperà il digiuno. Tuttavia, è importante evitare il latte di mandorla con proteine aggiunte o le sue versioni zuccherate.

  • Caffè con cannella

Puoi tranquillamente aggiungere cannella al tuo caffè anche durante i giorni di digiuno. Non solo non influisce sul digiuno, ma aiuta anche a ridurre la resistenza all’insulina. Questo effetto è particolarmente utile se hai avuto una notte dura e insonne.

  • Caffè con cacao in polvere

Puoi aggiungere un po ‘di cacao in polvere al tuo caffè, ma è importante fare attenzione alla sua quantità. Il cacao in polvere ha proteine, carboidrati e grassi, quindi se aggiungi più di 1 cucchiaino, ridurrai l’effetto della tua dieta. È meglio usare cacao sgrassato in polvere.

Quindi, come puoi vedere, il caffè nero è l’opzione migliore e puoi berlo senza aver paura di rompere il digiuno. È meglio evitare bevande zuccherate e ipercaloriche, come cappuccini e lattes. Tuttavia, se vuoi ancora aggiungere qualcosa, un cucchiaino di burro, olio di cocco o panna pesante probabilmente non sarà dannoso per la tua perdita di peso o veloce.

Se hai raccolto il coraggio di schiacciare il tuo obiettivo di perdita di peso, lascia che Betterme tolga il pungiglione da questo processo impegnativo. La nostra app ti aiuterà a ristrutturare le tue abitudini, rimodellare la tua vita e aumentare i tuoi risultati di fitness!

Un paio di consigli per il tuo successo

  • Quando ordini il caffè nella tua caffetteria preferita, vai per l’espresso o l’americano, questi sono caffè neri, che non influenzeranno la tua dieta. È anche meglio evitare il latte di mandorla o qualsiasi latte di noci. La maggior parte delle caffetterie utilizza versioni zuccherate di latte di mandorla, che possono rompere il digiuno.
  • Secondo la ricerca, masticare una gomma può aiutarti a ridurre la fame (4). Ti aiuterà a tirare oltre il periodo di digiuno. Se hai paura che lo zucchero nella tua gomma ti rompa velocemente, opta per gomme da masticare senza zucchero.
  • Fai attenzione con l’esercizio. Sì, l’attività fisica regolare è vitale per la salute e la perdita di peso, ma se sei un principiante nel mondo del digiuno intermittente, è meglio optare per sessioni di allenamento a bassa intensità e quindi aumentare gradualmente il carico. Lo yoga o la camminata saranno perfetti per questo caso.

Cosa posso bere per gestire i giorni di digiuno?

Ci sono alcune altre bevande che possono aiutarti ad affrontare la fame durante il tuo periodo di digiuno.

  • Tè freddo

Il tè freddo è un’ottima opzione per i tuoi giorni di digiuno. Tuttavia, assicurati di scegliere una semplice tisana nera, verde o alle erbe, senza zucchero o latte. Una tazza di tè di questo tipo non romperà il digiuno e ti aiuterà a sopravvivere a questo periodo difficile.

  • Acqua di limone

L’acqua è essenziale soprattutto durante i giorni di digiuno affinché il tuo corpo funzioni correttamente. Per migliorare il gusto della tua acqua puoi spremere un po ‘di succo di limone nel tuo bicchiere. Il limone è ricco di vitamina C e ricco di antiossidanti, che aiutano a proteggere le cellule del corpo dai danni. Può ridurre significativamente i rischi di una serie di condizioni di salute, come l’obesità, il diabete, le malattie cardiovascolari e persino il cancro. L’acqua di limone può anche aiutare a trattare i calcoli renali. L’acqua stessa aiuta a perdere peso, migliora l’umore e la memoria, le prestazioni atletiche e la digestione (2). La combinazione di succo di limone e acqua è un’ottima opzione per i tuoi giorni di digiuno.

Conclusione

Il caffè rompe un digiuno? Come puoi vedere, la risposta è no. Tuttavia, ricorda di praticare la moderazione. Si raccomanda di non bere troppo caffè per evitare effetti collaterali negativi. Se stai bevendo più di 4 tazze di caffè al giorno, dovresti ridurre questa quantità per prevenire battito cardiaco accelerato, tremori muscolari, insonnia, irritabilità, nervosismo e altro ancora. Durante i giorni di digiuno è meglio limitarsi a 2-4 tazze di caffè (3). È anche meglio evitare elevate quantità di ingredienti aggiuntivi per non rompere il digiuno. Ricorda che la tua salute è la tua più grande priorità ed è essenziale consultare un operatore sanitario prima di apportare modifiche significative al tuo stile di vita e alla tua alimentazione.

Integra la tua dieta con un po ‘di esercizio per raddoppiare i risultati.

DISCONOSCIMENTO:

Questo articolo è inteso solo a scopo informativo generale e non affronta circostanze individuali. Non è un sostituto della consulenza o dell’aiuto professionale e non dovrebbe essere invocato per prendere decisioni di alcun tipo. Qualsiasi azione intrapresa in base alle informazioni presentate in questo articolo è strettamente a proprio rischio e responsabilità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *