I 5 motivi per cui non stai perdendo peso

I 5 motivi per cui non stai perdendo peso

Sappiamo che per perdere peso è importante andare in palestra regolarmente e fare esercizi cardiovascolari e una buona dieta sana. Tuttavia, fai tutto questo e ancora non otterrai i risultati che volevi.

Anche se la base principale per perdere peso è: fare cardio e mangiare “meno”. Ci sono altre cose da tenere a mente per bruciare i grassi correttamente e che potresti non prendere in considerazione e quindi i tuoi progressi sono troppo lenti o appena percettibili.

I 5 motivi per cui non stai perdendo peso

Nutriti mentalmente

In psicologia è stato rivelato che un atleta non deve solo guardare i suoi esercizi e i suoi attributi, ma deve anche praticare il suo gioco mentale. La mente guida l’azione, se riesci a regolare i tuoi pensieri, questo aiuterà il tuo comportamento.

Quando pratichiamo uno sport o in una competizione le nostre idee in mente sono fondamentali per lo sforzo fisico che facciamo. Questo significa essere motivati, fidarsi di se stessi, mettere da parte la negatività, perdere la paura e prendere il controllo della propria mente.

Qualcosa di molto importante quando si tratta di perdere grasso è il deficit calorico. Questo è quando riesci a bruciare più calorie di quelle che consumi. È inutile fare cardio se la quantità di calorie è molto alta. In questo caso dovresti ridurre il consumo calorico o aumentare la durata dei tuoi allenamenti cardiovascolari. E nel caso in cui tu consumi già poche calorie ma non perdi peso è perché non fai abbastanza esercizi cardio.

Una raccomandazione per la perdita di peso è quella di utilizzare una routine di forza che ti aiuterà a perdere grasso mantenendo intatti i muscoli. Consumano più proteine, queste aiutano la perdita di grasso e aumentano l’effetto termico del cibo.

I cambiamenti fisici evidenti richiedono mesi per essere raggiunti, anche più a lungo a seconda di quale sia il tuo obiettivo e da dove inizi. Tutti vogliono apparire ben definiti in breve tempo, ma devi essere realistico non tutti possono. Alcuni atleti d’élite che assumono diete e allenamenti molto radicali possono raggiungere questi obiettivi, ma se sei una persona che mette a malapena piede in una palestra lo troverai più complicato.

Puoi stabilire un calendario per vedere se i tuoi obiettivi sono raggiunti ogni settimana, se in una settimana sei stato in grado di perdere solo 1 kg., non aspettarti che in 2 mesi perdi 20 kg., dovrai apportare modifiche ai tuoi allenamenti e alla dieta se vuoi raggiungere i tuoi obiettivi.

Dieta troppo rigida

Per alcune persone, mangiare una dieta sana porta a una vita stressante, raggiunta da una dieta non necessaria. In questi casi è sempre meglio avere forza di volontà e mangiare qualche capriccio di tanto in tanto. Possiamo sempre desiderare del cibo e non lo prendiamo per continuare a soddisfare e questo a volte diventa molto stressante.

Fai una dieta flessibile che ti aiuti a raggiungere un deficit calorico mentre mangi alcuni degli alimenti che desideri quotidianamente. Vivere è anche godere e gustare piatti deliziosi. Nel caso in cui un giorno esageri, aiutati aumentando il cardio nei giorni successivi o riducendo l’apporto calorico.

Stai dando priorità al cardio rispetto all’allenamento della forza

L’allenamento a intervalli è migliore del cardio costante a causa della sua capacità di ossidare il grasso per produrre energia. Inoltre, lunghe sessioni cardio allo stato stazionario portano a una perdita di massa muscolare, che riduce il tasso metabolico. E, se non provi continuamente a mangiare di meno mentre aumenti la distanza e il tempo con il tuo cardio allo stato stazionario, i progressi della perdita di grasso si fermeranno.

Se il tuo obiettivo principale è la perdita di grasso, l’allenamento della forza dovrebbe essere la tua priorità numero uno. Basa il tuo allenamento su sollevamenti che ti mettono in un ambiente ormonale ottimale con 5-10 sollevamenti a ripetizione per ogni serie.
In psicologia è stato rivelato che un atleta non deve solo guardare i suoi esercizi e i suoi attributi, ma deve anche praticare il suo gioco mentale. La mente guida l’azione, se riesci a regolare i tuoi pensieri, questo aiuterà il tuo comportamento.

Quando pratichiamo uno sport o in una competizione le nostre idee in mente sono fondamentali per lo sforzo fisico che facciamo. Questo significa essere motivati, fidarsi di se stessi, mettere da parte la negatività, perdere la paura e prendere il controllo della propri2 mente.

Qualcosa di molto importante quando si tratta di perdere grasso è il deficit calorico. Questo è quando riesci a bruciare più calorie di quelle che consumi. È inutile fare cardio se la quantità di calorie è molto alta. In questo caso dovresti ridurre il consumo calorico o aumentare la durata dei tuoi allenamenti cardiovascolari. E nel caso in cui tu consumi già poche calorie ma non perdi peso è perché non fai abbastanza esercizi cardio.

Qualcosa di molto importante quando si tratta di perdere grasso è il deficit calorico. Questo è quando riesci a bruciare più calorie di quelle che consumi. È inutile fare cardio se la quantità di calorie è molto alta. In questo caso dovresti ridurre il consumo calorico o aumentare la durata dei tuoi allenamenti cardiovascolari. E nel caso in cui tu consumi già poche calorie ma non perdi peso è perché non fai abbastanza esercizi cardio.

Una raccomandazione per la perdita di peso è quella di utilizzare una routine di forza che ti aiuterà a perdere grasso mantenendo intatti i muscoli. Consumano più proteine, queste aiutano la perdita di grasso e aumentano l’effetto termico del cibo.

Stai cercando cambiamenti rapidi

I cambiamenti fisici evidenti richiedono mesi per essere raggiunti, anche più a lungo a seconda di quale sia il tuo obiettivo e da dove inizi. Tutti vogliono apparire ben definiti in breve tempo, ma devi essere realistico non tutti possono. Alcuni atleti d’élite che assumono diete e allenamenti molto radicali possono raggiungere questi obiettivi, ma se sei una persona che mette a malapena piede in una palestra lo troverai più complicato.

Puoi stabilire un calendario per vedere se i tuoi obiettivi sono raggiunti ogni settimana, se in una settimana sei stato in grado di perdere solo 1 kg., non aspettarti che in 2 mesi perdi 20 kg., dovrai apportare modifiche ai tuoi allenamenti e alla dieta se vuoi raggiungere i tuoi obiettivi.

Dieta troppo rigida

Per alcune persone, mangiare una dieta sana porta a una vita stressante, raggiunta da una dieta non necessaria. In questi casi è sempre meglio avere forza di volontà e mangiare qualche capriccio di tanto in tanto. Possiamo sempre desiderare del cibo e non lo prendiamo per continuare a soddisfare e questo a volte diventa molto stressante.

Fai una dieta flessibile che ti aiuti a raggiungere un deficit calorico mentre mangi alcuni degli alimenti che desideri quotidianamente. Vivere è anche godere e gustare piatti deliziosi. Nel caso in cui un giorno esageri, aiutati aumentando il cardio nei giorni successivi o riducendo l’apporto calorico.

Stai dando priorità al cardio rispetto all’allenamento della forza

L’allenamento a intervalli è migliore del cardio costante a causa della sua capacità di ossidare il grasso per produrre energia. Inoltre, lunghe sessioni cardio allo stato stazionario portano a una perdita di massa muscolare, che riduce il tasso metabolico. E, se non provi continuamente a mangiare di meno mentre aumenti la distanza e il tempo con il tuo cardio allo stato stazionario, i progressi della perdita di grasso si fermeranno.

Se il tuo obiettivo principale è la perdita di grasso, l’allenamento della forza dovrebbe essere la tua priorità numero uno. Basa il tuo allenamento su sollevamenti che ti mettono in un ambiente ormonale ottimale con 5-10 sollevamenti a ripetizione per ogni serie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *