Glucomannano: Un Aiuto per Perdere Peso?

Il glucomannano, noto anche come glucomannano di konjac (GMK), è un carboidrato complesso che proviene dal tubero della pianta Amorphophallus konjac. Popolare nei paesi asiatici come alimento processato, il glucomannano viene utilizzato in vari prodotti come paste, tofu, marmellate e miscele di carne. Oltre all’uso culinario, ha anche una lunga storia nella medicina tradizionale orientale.

Secondo Lamkey, il glucomannano ha una grande capacità di legarsi all’acqua, motivo per cui viene utilizzato come addensante o gelificante. Questa proprietà lo rende un sostituto della grassa, delle proteine come il glutine e degli agenti di volume. Negli Stati Uniti, è classificato come ingrediente sicuro (GRAS), mentre in Europa è approvato come addensante, emulsionante, stabilizzante e gelificante.

Un articolo pubblicato sulla rivista Nutrición Hospitalaria descrive il glucomannano come una fibra altamente solubile con una viscosità superiore rispetto ad altre fibre. Questa caratteristica induce una sensazione di sazietà efficace per la perdita di peso, oltre a offrire altri benefici per la salute.

Benefici del Glucomannano

Il glucomannano è composto da unità di glucosio e mannosio, legate da legami β-1,4 che non sono riconosciuti dagli enzimi digestivi. Non essendo digeribile, agisce come una fibra con una grande capacità di assorbire acqua; un grammo di GMK può assorbire fino a 200 millilitri di acqua. Questa proprietà conferisce vari benefici, tra cui:

Provoca Sazietà

Quando si consuma questa fibra, aumenta la viscosità nello stomaco, ritardandone lo svuotamento e provocando una sensazione di pienezza prolungata. Come descritto dalla rivista Alternative Therapies, il glucomannano riduce l’appetito, diventando un valido aiuto nelle diete dimagranti.

Controlla lo Zucchero nel Sangue

Un articolo del Journal of Ethnopharmacology spiega che il GMK contribuisce a regolare la glicemia e i livelli di insulina nei pazienti diabetici e nelle persone sane. La sua viscosità forma una barriera che impedisce l’accesso degli enzimi ai nutrienti, rallentando l’assorbimento degli zuccheri nel sangue.

Diminuisce i Livelli di Colesterolo

Alcune ricerche indicano che il glucomannano cattura gli acidi biliari che trasportano il colesterolo durante la digestione, espellendoli poi attraverso le feci. Questo processo impedisce l’assorbimento del colesterolo ingerito e costringe il fegato a utilizzare il colesterolo ematico per produrre nuovi acidi biliari, contribuendo così a ridurre i livelli di colesterolo.

Migliora il Transito Intestinale

Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Pediatrics, l’assunzione di 3-4 grammi di glucomannano al giorno per 10 giorni fino a 3 mesi migliora il transito intestinale e favorisce la produzione di feci più morbide e voluminose.

Effetto Prebiotico

Studi condotti da Connoli e altri ricercatori hanno dimostrato che il consumo di glucomannano in adulti sani e stitici favorisce la produzione di sostanze antimicrobiche, aumenta gli acidi grassi a catena corta come nutriente per le cellule del colon e riduce il pH fecale. Nei topi, si è osservato un aumento delle bifidobatterie, batteri probiotici benefici per la salute.

Effetto Antinfiammatorio

Ricercatori come Chua e colleghi hanno pubblicato studi che mostrano come l’applicazione di glucomannano in polvere (5% per 8 settimane) riduca le sostanze pro-infiammatorie, suggerendo un potenziale uso come coadiuvante nel trattamento di malattie come l’asma, la rinite allergica e la dermatite atopica.

Uso come Eccipiente di Farmaci

Il International Journal of Pharmaceutics riferisce che alcune modifiche del GMK possono servire come eccipienti per farmaci, soprattutto per il trattamento delle malattie del colon, grazie alla sua alta biocompatibilità, bassa tossicità e elevata stabilità.

Glucomannano e Perdita di Peso

Specialisti come Martínez e Casas, esperti in proprietà reologiche e funzionali degli alimenti, hanno concluso che il GMK promuove la perdita di peso quando utilizzato per periodi da 3 settimane a 4 mesi in diete normali o ipocaloriche. Alcuni raccomandano un consumo giornaliero di 2-4 grammi di glucomannano.

Quando il glucomannano assorbe acqua, si gonfia, inducendo segnali di sazietà sia cefalici che gastrici. Inoltre, il ritardo nello svuotamento gastrico e la riduzione dei nutrienti nell’intestino contribuiscono a un incremento graduale della glicemia, con conseguente rilascio della colecistochinina, che sopprime l’appetito. Questo supplemento, inserito in programmi di dieta ed esercizio fisico per adulti sovrappeso, aiuta a ridurre la massa grassa, il colesterolo e le lipoproteine.

Inoltre, si attiva la leptina, ormone prodotto dal tessuto adiposo, che regola la massa corporea attraverso il dispendio energetico e l’assunzione di cibo.

Controindicazioni ed Effetti Collaterali

Nonostante i numerosi benefici del glucomannano, esistono alcune controindicazioni e effetti collaterali da considerare:

  • Molestie Addominali: Il consumo di glucomannano può causare flatulenza e senso di pienezza. Si raccomanda un’introduzione graduale nella dieta.
  • Rischio di Ostruzione Esofagea: Quando il GMK assorbe acqua, si espande rapidamente, formando soluzioni molto viscose che possono causare ostruzioni a livello esofageo. Per prevenire, si consiglia di assumere il glucomannano con almeno 200 ml di acqua.
  • Interferenza con Farmaci: Come altre fibre, il glucomannano può interferire con la biodisponibilità di alcuni farmaci, in particolare gli ipoglicemizzanti. Si raccomanda di distanziare l’assunzione di GMK da questi farmaci.
  • Riduzione dell’Assorbimento di Vitamine Liposolubili: L’aumento dell’escrezione di sali biliari e colesterolo può comportare una perdita di vitamine liposolubili (A, D, E, K). Può essere necessario un supplemento di queste vitamine durante l’uso di GMK.

Raccomandazioni d’Uso

L’uso del glucomannano come supplemento alimentare per la perdita di peso dovrebbe essere supervisionato da un professionista della salute o della nutrizione. È importante leggere attentamente l’etichetta di ogni integratore per conoscere la quantità di fibra contenuta.

Si consiglia di assumere da 500 milligrammi a 2 grammi al giorno, in dosi separate. Ogni dose dovrebbe essere accompagnata da 2 bicchieri d’acqua, da 30 a 60 minuti prima dei pasti. La dose massima raccomandata è di 4 grammi al giorno.

Il glucomannano può essere un valido aiuto per la perdita di peso se utilizzato correttamente e in combinazione con una dieta equilibrata e esercizio fisico regolare. Tuttavia, è importante ricordare che il glucomannano è solo un complemento e non può sostituire uno stile di vita sano. Consultare sempre un professionista della salute prima di iniziare qualsiasi nuovo integratore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *